Logo Segugio.it

Quanto costa un kWh di energia elettrica?

Quanto costa un kWh (kilowattora) di energia elettrica?Per conoscere il prezzo dell’energia elettrica a kilowattora, così come quello del gas metano per uso domestico, è necessario considerare a quale mercato appartiene la fornitura luce, se al mercato di maggior tutela o al mercato libero. Questo perché, a seconda dei casi, il costo del kilowattora (o anche chilowattora, comunemente abbreviato con la sigla kWh) cambia con tempistiche differenti e in base a meccanismi diversi: intervento dell'Authority in caso di regime di tutela, dinamiche di concorrenza in caso di passaggio al libero mercato.

Costo energia elettrica kwh nel servizio di maggior tutela

Nel servizio di maggior tutela l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (nota anche come ARERA) definisce le condizioni economiche e contrattuali ogni tre mesi, stabilendo sia il prezzo a kilowattora per l’offerta luce monoraria sia quello per l’offerta luce bioraria. I dati, riferiti alla sola componente materia prima energia (PE), sono riassunti nella seguente tabella:

Fascia OrariaPrezzo Energia (€/kilowattora)
F0 (Fascia unica) 0,08707 €/kWh
F1 (Giorno) 0,09137 €/kWh
F2 e F3 (Sera e weekend) 0,08492 €/kWh

Nel trimestre corrente (ovvero dal mese di ottobre al mese di dicembre 2018) il prezzo della tariffa luce con fascia unica è pari a 0,08707 euro/kWh. Per la tariffa luce bioraria, che invece ha un prezzo diverso a seconda della fascia oraria in cui l'energia elettrica viene utilizzata, nel trimestre corrente l'Autorità ha stabilito un costo della luce pari a 0,09137 euro/kWh in Fascia F1 (ore diurne, cioè dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00, festività nazionali escluse), e un prezzo pari a 0,08492 euro/kWh in Fascia F2 (ore intermedie e serali, cioè dal lunedì al venerdì dalle 7:00 alle 8:00 e dalle 19:00 alle 23:00 e il sabato dalle 7:00 alle 23:00, festività nazionali escluse) e F3 (ore notturne, cioè domenica e festivi: dal lunedì al sabato dalle 23:00 alle 7:00, e la domenica e i festivi tutta la giornata).

Costo energia elettrica kwh nel mercato libero

Nel mercato libero il costo della componente energia è stabilito da ogni fornitore in base alla proposta dell’offerta, ai servizi in essa inclusi e ai vantaggi abbinati alla tariffa. Il prezzo dell’energia può essere bloccato per un periodo minimo di dodici mesi, oppure può essere applicato uno sconto al prezzo variabile stabilito dell’Autorità. Inoltre, all’attivazione della fornitura alcune società regalano un bonus in kilowattora sulla bolletta del primo mese o sul consumo annuale.

Grazie al servizio di confronto delle tariffe luce di Segugio.it è possibile comparare le principali offerte di fornitura di energia elettrica disponibili sul mercato libero. In evidenza qui sotto trovi i costi delle migliori offerte luce disponibili oggi, individuate in base alle ricerche più frequenti dei nostri utenti.

Tariffe luce mercato libero: le migliori offerte di oggi

Simulazione con potenza impegnata 3 kW, consumo annuo 3.000 kWh, frequenza di utilizzo sempre, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Roma.
Dettagli della simulazione Riduci dettagli della simulazione
wekiwi
Energia Prezzo Fisso 12 mesi
- Monoraria Monorarie
Costo annuo
€ 518,82 (43,23 €/mese)
Costo medio bolletta 0,173 €/kWh (Cosa include?)

Costo medio bolletta

Questa voce indica il costo medio complessivo di un kWh che include tutte le componenti tariffarie, gli oneri e l'IVA.
Il costo materia prima invece si riferisce solo ad una porzione del “costo medio in bolletta”, ovvero alla sola spesa per l’acquisto dell’energia.

Costo materia prima 0,044 €/kWh
Tipologia offerta Prezzo Bloccato
Pagamento RID/SEPA
Fatturazione Bimestrale, Trimestrale, Quadrimestrale
Bolletta E-mail
 
VANTAGGI & PROMOZIONI
spunta vantaggi e promozioni Importo bollette personalizzabile e fatturato in acconto
spunta vantaggi e promozioni Bolletta online e addebito automatico su conto corrente
spunta vantaggi e promozioni App per la gestione fornitura e consumi
Sorgenia
NEXT ENERGY Luce
- Monoraria Monorarie
Costo annuo
€ 556,05 (46,34 €/mese)
Costo medio bolletta 0,185 €/kWh (Cosa include?)

Costo medio bolletta

Questa voce indica il costo medio complessivo di un kWh che include tutte le componenti tariffarie, gli oneri e l'IVA.
Il costo materia prima invece si riferisce solo ad una porzione del “costo medio in bolletta”, ovvero alla sola spesa per l’acquisto dell’energia.

Costo materia prima 0,060 €/kWh (Cosa include?)

Costo materia prima

A differenza degli altri fornitori, l’offerta luce Sorgenia prevede un “costo materia prima” che include tutte le seguenti componenti: materia prima, dispacciamento, perdite di rete, oneri di commercializzazione ed eventuali oneri accessori di volta in volta sempre stabiliti dall'ARERA.

Tipologia offerta Prezzo Bloccato
Pagamento RID/SEPA, Carta di credito
Fatturazione Mensile
Bolletta E-mail
 
VANTAGGI & PROMOZIONI
spunta vantaggi e promozioni 3 mesi di abbonamento all'edizione digitale del Corriere della Sera
spunta vantaggi e promozioni Zero costi di attivazione
spunta vantaggi e promozioni Area Clienti Online e APP
Engie
Energia 3.0 Light
- Monoraria Monorarie
Costo annuo
€ 580,10 (48,34 €/mese)
Costo medio bolletta 0,193 €/kWh (Cosa include?)

Costo medio bolletta

Questa voce indica il costo medio complessivo di un kWh che include tutte le componenti tariffarie, gli oneri e l'IVA.
Il costo materia prima invece si riferisce solo ad una porzione del “costo medio in bolletta”, ovvero alla sola spesa per l’acquisto dell’energia.

Costo materia prima 0,059 €/kWh
Tipologia offerta Prezzo Bloccato
Pagamento RID/SEPA
Fatturazione Bimestrale
Bolletta E-mail
 
VANTAGGI & PROMOZIONI
spunta vantaggi e promozioni Gestisci tutto comodamente da Web
spunta vantaggi e promozioni Bolletta e pagamenti online
spunta vantaggi e promozioni Prezzo bloccato per 24 mesi proveniente solo da fonti rinnovabili
Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

Confronta i prezzi e risparmia

Risparmia subito sul costo del kWh
CONFRONTA LE OFFERTE
Scopri subito le offerte luce  >>

Quali variabili impattano sul prezzo del kilowattora

Oltre a fascia oraria e tipo di mercato a cui appartiene la fornitura, altre due variabili che impattano sul calcolo del prezzo medio in bolletta dell’energia sono se la residenza anagrafica è nell’abitazione in cui si attiva la fornitura o no (nel primo caso l'energia costerà meno), e la potenza impegnata, espressa in kW, che può variare in base al tipo di contratto sottoscritto ma che, per la maggior parte dei clienti domestici, è attualmente di 3 kW.

Per trovare l’offerta luce migliore per te pensa a quando utilizzi di più l’elettricit&agrave (cioè in quale fascia oraria il tuo prelievo di corrente elettrica è maggiore), e identifica quali sono le tue esigenze di consumo valutando numerosità del nucleo familiare e tipo di elettrodomestici impiegati; in questo modo potrai fare un preventivo gratuito preciso e puntuale grazie al quale cogliere al volo le offerte più vantaggiose del momento proposte nel mercato libero dell'energia.

 

Vuoi sapere anche quanto costa il gas? Consulta la pagina in cui riportiamo il costo di uno standard metro cubo di gas per il mercato di tutela, aggiornato trimestralmente secondo quanto stabilito dall'ARERA per il mercato di tutela, e con le migliori offerte del momento per il mercato libero: risparmierai anche sulla fornitura del gas.


Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!