Parla con noi 02 5005 5100 Parla con noi 02 5005 5100

Smart working: quale è la connessione migliore?

Dopo aver provveduto a recuperare in casa il giusto spazio per lavorare in smart working, è il momento di pensare ad ottimizzare i processi dotandosi di una connessione internet che non provochi rallentamenti nelle proprie attività. Vediamo insieme le possibili soluzioni.

Pubblicato il 21/12/2020

Se c’è una cosa che il 2020 ci ha insegnato rispetto all’ambiente lavorativo casalingo è il fatto che, per operare in smart working, c’è sicuramente bisogno di utilizzare i giusti strumenti e le strutture più adeguate per poter ottenere i risultati come se si fosse in ufficio.

Non sempre, certo, è possibile ricreare in casa le condizioni ideali per lavorare in maniera più produttiva. Questi mesi di pandemia globale hanno infatti costretto molte persone a ricavare la propria postazione di studio o lavoro all’interno di spazi della casa prima destinati ad altro, ma visto il perdurare della situazione è bene tener conto che potrebbe esserci bisogno di ulteriori prolungamenti di questa esperienza.

Ciò significa che chi non ha ancora provveduto a farlo, dovrebbe pensare di adattare il proprio spazio dedicato allo smart working con una giusta fonte di luce, possibilmente naturale, ma soprattutto con una connessione internet che consenta un facile trasferimento dati per qualsiasi carico di lavoro a cui si è sottoposti quotidianamente.

Connessione per lo smart working: ADSL o fibra?

L’esistenza di un gran numero di operatori sul mercato della telefonia e delle connessioni internet di casa fa sì che oggi sia possibile scegliere in base alle proprie esigenze tra un’ampia offerta di servizi messi a disposizione. La scelta, va detto, dipende però da diversi fattori e non sempre l’utente può optare per la soluzione che vorrebbe. Basti pensare ad esempio che, in base all’area geografica di residenza, ci si ritroverà con la possibilità o meno di poter sfruttare l’ADSL o la fibra ottica.

Per poter scegliere quindi la migliore connessione per le proprie attività in smart working è essenziale verificare innanzitutto quale sia la copertura con ADSL o fibra ottica nella propria zona di residenza. È chiaro inoltre che la scelta dovrà ricadere su quella che si ritiene più consona alle proprie esigenze, valutando ad esempio le ore di connessione di cui si ha bisogno, il numero di altre persone o di dispositivi che devono collegarsi in casa, la necessità o meno di dotarsi del telefono fisso, la quantità di materiale da ricevere o inviare via web (con la conseguente velocità in download e upload necessarie), ecc.

Va segnalato inoltre che in alcune zone del nostro Paese non è ancora possibile collegarsi a internet tramite ADSL per la mancanza di copertura con le tradizionali linee telefoniche. È in questo caso che possono tornare certamente utili le società che operano sul mercato proponendo la tecnologia WiMax, quella che consente l’accesso alla banda larga attraverso un collegamento senza fili.

Le migliori offerte per la connessione internet in smart working

Uno dei fattori da tenere in considerazione nel caso si optasse o si fosse costretti a scegliere per la soluzione ADSL è relativo alla velocità massima di download; ovvero quel parametro che indica la velocità, espressa in Mbps (megabit per secondo), con cui è possibile scaricare dati da internet. Al contrario, con velocità massima di upload si indica il valore della velocità con cui i dati vengono inviati e caricati sul web, parametro da tenere molto in considerazione se nelle proprie attività di smart working sono compresi anche invii di materiali molto pesanti, come ad esempio nel caso di chi lavora nella grafica o nell’editing video.

Sono questi i valori che le compagnie telefoniche pubblicizzano maggiormente all’interno delle proprie offerte, ma è sempre bene sapere che non sempre il valore nominale corrisponde a quello effettivo, risultante di una serie di ulteriori fattori che possono influire sulla connessione.

Per chi sta cercando la migliore offerta di connessione ADSL per lo smart working il consiglio è quindi quello di sfruttare il comodo comparatore di offerte ADSL di Segugio.it, aggiornato in base alle nuove proposte commerciali dei migliori operatori presenti sul mercato.

Allo stesso modo, sempre su questo stesso sito, sono anche disponibili le migliori tariffe fibra nei territori già coperti dall’infrastruttura.

A cura di: Gianluca Salustri
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

verifica velocità adsl verifica copertura fibra verifica copertura adsl tariffe fibra

Articoli correlati

Richiesta di contatto×
Espandi