logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 3003 Parla con noi 02 5005 3003

Risparmiare energia in casa: di quanto si taglia la bolletta?

Regolare il termostato della caldaia su una temperatura più bassa consente di realizzare un risparmio fino a 100 euro l'anno, mentre tra un elettrodomestico di classe A e uno di classe A+++ c’è una differenza di consumi del 25%. Queste e tante altre dritte per tagliare i costi in bolletta.

Pubblicato il 13/07/2022
coppia sul divano in casa di design con condizionatore
I consigli per cambiare alcuni comportamenti in casa e risparmiare in bolletta

Consumare meno non è in questo momento soltanto una necessità, sempre più stringente a causa dei costi alle stelle delle nostre bollette, ma diventa un dovere e una causa sociale che ha implicazioni molto più grandi di quelle che riguardano la pura sfera personale dei singoli consumatori.

La portata dell’impegno verso un consumo consapevole delle risorse energetiche che riguardi tutti è riscontrabile nel piano dell’Unione Europea definito “Fare la mia parte”, stilato dalla Commissione Europea insieme all’Agenzia internazionale dell’energia. Il documento invita i cittadini Ue a consumare meno e cambiare alcuni abitudini al fine di ridurre i consumi energetici e, di conseguenza, allentare la sofferta dipendenza dalla Russia.

Ecco allora alcune dritte per cambiare piccoli comportamenti, con una misura indicativa del risparmio che si può realizzare mettendole in atto.

Aumenta la temperatura del condizionatore

Un solo grado in più al condizionatore d’aria fredda in estate vuol dire un taglio fino al 10% del consumo di elettricità, con un risparmio sulla bolletta della luce di 20 euro l’anno. Preferibile inoltre sempre il ventilatore al più dispendioso climatizzatore: se proprio fosse necessario attivarlo, utilizzare sempre la funzione deumidificatore.

Scopri le migliori offerte luce di oggi e risparmia:

Simulazione effettuata in data 09/08/2022 con potenza impegnata 3 kW, consumo annuo 900 kWh, frequenza di utilizzo sempre, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Milano.
Logo wekiwi
wekiwi Energia alla Fonte
€ 33,82  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta
Logo A2A Energia
A2A Energia A2A Easy Luce
€ 36,08  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta
Logo NeN
NeN NeN Luce Special 48
€ 36,56  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta

Regola la caldaia

Una temperatura della caldaia impostata troppo alta è uno spreco, oltre che un disagio quando si utilizza l’acqua. In occasione della manutenzione (che dovrebbe essere fatta ogni anno), o semplicemente seguendo il libretto delle istruzioni, basta regolare il termostato su una temperatura più bassa. La bolletta della luce se ne gioverà e si potrà realizzare un risparmio fino a 100 euro in un anno.

Utilizza con ragionevolezza gli elettrodomestici

Gli elettrodomestici più energivori? Il forno, la lavatrice e il ferro da stiro, che andranno dunque utilizzati con criterio. Specialmente in estate, meglio la cottura sul fuoco o i piatti freddi. Inoltre, è sempre possibile evitare di stirare alcuni capi se asciugati correttamente, come anche rinunciare a lenzuola e asciugamano perfetti.

Lavatrice e lavastoviglie andrebbero fatte andare solo a carico pieno e preferibilmente a basse temperature, impostando se possibile i programmi eco. Pochi lavaggi settimanali dunque, per arrivare a risparmiare fino al 20% l’anno dei consumi.

Se, inoltre, si possiedono elettrodomestici vecchi, è bene sapere che tra una macchina di classe energetica A e una di classe A+++ c’è una differenza di consumi del 25%.

Se si ha la possibilità e si intendesse fare una piccola ristrutturazione o solo cambiare gli infissi, si può ricorrere al bonus mobili ed elettrodomestici subordinato all’acquisto di prodotti di classe energetica superiore: concede il 50% di detrazione fiscale su una spesa massima di 10.000 euro.

Elimina lo stand-by

Ormai è chiaro che una delle pratiche più semplici è evitare di lasciare i dispositivi elettrici con la presa attaccata: Tv, computer, radio, sveglie, lampade, telefonini, modem, macchina del caffè e ogni altro elettrodomestico o dispositivo in stand-by può far lievitare la bolletta di 72 euro.

Scopri le migliori offerte luce e risparmia! fai subito un preventivo

Spegni sempre le luci e sostituisci le lampadine

Circa il 15% dei consumi energetici derivano dalle luci, ecco perché diventa indispensabile accenderle solo se si ha necessità e se si è in stanza. Fondamentale sarà poi sostituire le lampadine tradizionali e alogene con le lampadine a LED, di gran lunga più economiche perché consumano il 90% di energia elettrica in meno e durano di più rispetto alle vecchie lampadine.

Contrasta il caldo così

Il climatizzatore andrebbe accesso solo nelle ore più calde e con grande criterio, visto che è uno degli elettrodomestici che consuma di più. Adottando alcuni accorgimenti in casa se ne potrà fare a meno.

Basterà infatti:

  • chiudere finestre e tapparelle nelle ore diurne per non far entrare il caldo,
  • ombreggiare balconi e terrazzi con tende e piante,
  • utilizzare meno possibile durante le ore calde gli elettrodomestici che scaldano di più come forni, phon o lavatrice.

Non aiuta un’estate che si contraddistingue per essere una delle più calde della storia, ma occorre essere disposti a fare piccole rinunce ogni giorno per arrivare a fine anno con un bel taglio dei costi e tanta energia risparmiata.

Cambia fornitore e scegli una tariffa a prezzo bloccato

Il servizio di maggior tutela risente in prima linea degli aumenti e adegua i prezzi ogni tre mesi sulla base degli andamenti del mercato e dei fattori economici che condizionano il prezzo dell’energia. Al contrario, nel libero mercato i fornitori possono contrattare con i clienti finali condizioni migliorative delle tariffe, come ad esempio bloccare il prezzo per un determinato periodo di tempo. Per controllare quali compagnie offrono il prezzo bloccato basta confrontare le migliori offerte luce su Segugio.it: per ogni soluzione proposta è disponibile una scheda che spiega in maniera chiara le componenti di costo e le caratteristiche dell'offerta, con la spesa mensile e il meccanismo di funzionamento della tariffa.

Le migliori offerte luce di oggi:

Simulazione effettuata in data 09/08/2022 con potenza impegnata 3 kW, consumo annuo 900 kWh, frequenza di utilizzo sempre, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Milano.
SOCIETA'OFFERTAPREZZO ENERGIACOSTO
wekiwiEnergia alla Fonte0,267 €/kWh33,82 € al mese
A2A EnergiaA2A Easy Luce0,262 €/kWh36,08 € al mese
NeNNeN Luce Special 480,317 €/kWh36,56 € al mese
A cura di: Marco Rigamonti
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

luce energia risparmio bolletta luce migliori tariffe luce

Articoli correlati