Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Problemi alla linea telefonica? Ecco a chi rivolgersi per fare reclamo

Se la propria linea telefonica è soggetta a malfunzionamenti, l’utente ha il diritto di accedere al servizio di riparazione, solitamente gratuito, così come previsto dalla Carta dei servizi. Gli operatori telefonici sono tenuti ad assicurare un servizio efficiente e costante di manutenzione.

Pubblicato il 30/10/2020

Se la propria linea telefonica è interrotta o non consente di poter navigare su internet con continuità, l’utente ha il diritto di accedere al servizio di riparazione, solitamente gratuito, così come previsto dalla Carta dei servizi. Nel caso in cui questo diritto gli venga negato o che la riparazione superi i termini previsti dalla normativa, lo stesso utente può effettuare reclamo per avere un risarcimento danni.

Ma quali sono i casi in cui è necessario o previsto un intervento? E chi è che deve occuparsi della manutenzione delle linee e delle riparazioni in caso di interruzioni? Sono domande a cui cercheremo di dare risposta nei paragrafi successivi, non prima però di aver spiegato la differenza tra malfunzionamento e interruzione vera e propria del servizio.

Si parla di malfunzionamento quando i problemi riscontrati sulla linea telefonica non sono continuativi ma si verificano in alcuni momenti della giornata e durano per diversi giorni. I problemi possono riguardare l’impossibilità di effettuare o ricevere telefonate o di collegarsi a internet, ma il malfunzionamento può riguardare ad esempio anche il riscontro di disturbi alla linea durante le chiamate. L’interruzione del servizio si verifica invece quando la linea è completamente isolata e l’utente è impossibilitato sia a collegarsi a internet che a effettuare chiamate.

Cosa fare nel caso di problemi alla linea telefonica

Prima di provvedere a contattare il proprio operatore telefonico è sempre il caso però di controllare che tutti gli strumenti necessari al funzionamento della linea telefonica in casa siano collegati correttamente. Se il modem, i telefoni fissi o i cordless sono accesi e correttamente collegati ma il servizio non funziona, allora è il caso di contattare al più presto il proprio fornitore del servizio per richiedere la riparazione o la riattivazione della linea telefonica.

Gli operatori telefonici, secondo contratto, sono tenuti ad assicurare un servizio efficiente e costante di manutenzione, per evitare guasti alla linea di una singola utenza o alle cabine di collegamento di zone locali, palazzine o interi quartieri. Il guasto tecnico, però, può nascondersi sempre “dietro l’angolo” e non di rado può verificarsi un’interruzione di linea che lo stesso operatore sarà chiamato a riparare nel più breve tempo possibile.

I tempi che un operatore deve rispettare per la riparazione dell’utenza sono contenuti nel contratto stipulato con il cliente; così, una volta superati i termini stabiliti, il cliente è autorizzato a richiedere il reclamo per il mancato utilizzo del servizio e può ottenere un risarcimento economico tanto alto quanti sono i giorni in cui il servizio gli è stato negato.

Come fare reclamo per mancato funzionamento della linea telefonica

Per entrare in contatto con il proprio operatore telefonico al fine di segnalare un malfunzionamento o l’interruzione di linea i canali sono quelli soliti del servizio clienti, e cioè: numero clienti, area riservata sul sito o pagine social dell’operatore.

In caso invece di disservizi e riparazioni che vadano oltre i termini stabiliti, se non è presente nessun’area destinata a questo processo sul sito aziendale, è consigliabile inviare all’operatore una richiesta in forma scritta, con raccomandata A/R, Fax o anche con un messaggio di posta elettronica certificata.

Nel messaggio andranno specificate le date relative al malfunzionamento o all’interruzione di linea, al giorno in cui è stata inotrata richiesta di intervento per la riparazione e al giorno in cui la linea è tornata completamente funzionante. In caso se ne sia in possesso può essere inoltre utile allegare tutte le segnalazioni di malfunzionamento precedentemente inviate.

Nel caso in cui alla fine di queste operazioni non si sia soddisfatti del comportamento del proprio operatore telefonico ricordiamo che il cliente, secondo i tempi stabiliti dal contratto, può richiedere il recesso e rivolgersi a un altro fornitore di servizi. Su Segugio.it è per questo disponibile un comparatore di offerte di tariffe adsl + telefono su cui è possibile individuare l’offerta migliore che può fare al caso proprio.

A cura di: Gianluca Salustri
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi