logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 3003 lun-ven: 9-21 | sab: 9-18

Manovra 2023: bolletta più leggera, ma carburanti più cari

Il consiglio dei ministri ha trovato l'accordo sulla Legge di Bilancio 2023. Tra le misure approvate, sconti sulle bollette delle famiglie a basso reddito e proroga dello sconto sui carburanti, anche se per un importo limitato rispetto a quanto previsto fino ad ora.

Pubblicato il 23/11/2022
commercianti che fanno i conti con le bollette
Manovra 2023: le misure previste

Sconti sulle bollette delle famiglie. Proroga dello sconto sui carburanti, ma con ammontare ridotto rispetto a oggi. Taglio all’iva sul gas. Tra le misure previste dalla manovra di bilancio messa a punto dal Governo ve ne sono diverse che cercano di lenire il peso del caro-energia. Andiamo a vedere di cosa si tratta e quali sono le principali implicazioni.

Le misure in sintesi

Il governo Meloni ha trovato un’intesa sulla sua prima legge di bilancio, anche se l’esperienza insegna che quasi mai i documenti approvati in consiglio dei ministri vengono approvati integralmente dal Parlamento, a meno che sugli stessi non venga messa la fiducia, ipotesi altamente improbabile nello scenario attuale.

Tra le misure più rilevanti concordate dai ministri c’è un ritocco alle regole pensionistiche, con l’introduzione di Quota 103, che dal primo gennaio consentirà di andare in pensione anticipata con 62 anni d’età e 41 di contributi.

Si va, inoltre, verso l’abolizione del reddito di cittadinanza, ma per gradi. Il sostegno ai cittadini in difficoltà proseguirà il prossimo anno, anche se non verranno accettate nuove domande. Poi, dal 2024 si procederà al taglio delle risorse e al riordino degli interventi, in due direzioni: forme di contrasto alla povertà di chi non è in grado di svolgere un’attività lavorativa; più forza alle politiche attive per favorire l’inserimento (o il reinserimento) di chi ha le caratteristiche psicofisiche per farlo. L’esecutivo ha inoltre disposto un taglio del cuneo fiscale (quanto cioè arriva in tasca al lavoratore rispetto al lordo in busta paga) di tre punti percentuali per chi guadagna fino a 20mila euro lordi annui e di due punti da 20mila a 35mila euro. A differenze delle ipotesi circolate in passato, il taglio andrà tutto ai lavoratori, senza benefici diretti per le imprese.

Tra le altre cose, verrà alzato da 60mila a 85mila il tetto per le partite iva che vogliono accedere alla flat tax e verrà alzato il tetto al contante a 5mila euro (dai mille attuali).

Trova le migliori offerte luce e risparmia:

Simulazione effettuata in data 05/12/2022 con potenza impegnata 3 kW, consumo annuo 900 kWh, frequenza di utilizzo sempre, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Milano.
Logo Sorgenia
Sorgenia Next Energy Sunlight Luce Dual
€ 40,89  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta
Logo NeN
NeN NeN Luce Special 48
€ 42,98  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta
Logo wekiwi
wekiwi Energia alla Fonte
€ 44,17  al mese con SEGUGIO.IT
Scopri offerta

Bollette più leggere

Il prezzo del gas e dell’elettricità resta distante dai picchi raggiunti qualche settimana fa, ma comunque su livelli elevati rispetto alle medie storiche e con il rischio concreto che il freddo invernale spinga nuovamente al rialzo i valori. Da qui la scelta del governo di prevedere incentivi in bolletta, con l’azzeramento degli oneri di sistema, che servono a finanziare tra le altre cose gli incentivi per le rinnovabili, il costo del servizio default di fornitura gas per le imprese che non pagano le bollette e il decommissioning del nucleare. Pesa per il 20% della bolletta, che pertanto ricade sulla fiscalità generale e invece ora viene coperto dal ministero del Tesoro, per un costo stimato in circa 16 miliardi di euro all’anno.

Inoltre, l’esecutivo ha esteso a tutto il 2023 il bonus bollette (30% della spesa per un ammontare massimo di 12mila euro annui) introdotto dal governo Draghi, al quale potranno accedere le famiglie con Isee fino a 15mila euro, 3mila in più di quanto previsto dal governo precedente.

Scende lo sconto sui carburanti

Quanto ai carburanti, vi sarà ancora uno sconto (sotto forma di taglio sulle accise di diesel e benzina), ma in misura ridotta rispetto all’anno che sta per concludersi. Per la precisione, già da dicembre si passerà da 30,5 centesimi a 18,3 centesimi di euro. Ai livelli attuali, segnalano le associazioni dei consumatori, questo comporterebbe il ritorno oltre i 2 euro del prezzo del gasolio, con la benzina poco sotto.

Infine, un’altra misura in campo energetico riguarda l’Iva sul metano domestico, che scende al 5% dal 22% attuale.

Le migliori offerte gas di oggi:

Simulazione effettuata in data 05/12/2022 con consumo annuo 180 Sm3, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Milano
SOCIETA'OFFERTAPREZZO GASCOSTO
SorgeniaNext Energy Sunlight Gas Dual1,639 €/Smc33,25 € al mese
NeNNeN Gas Special 481,720 €/Smc33,38 € al mese
wekiwiGas alla Fonte1,439 €/Smc33,49 € al mese
A cura di: Luigi dell'Olio
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Articoli correlati