Parla con noi 02 5005 8100 Parla con noi 02 5005 8100

Luce e gas, in arrivo bollette più care

Sono stati aggiornati e pubblicati dall'Arera i valori relativi alla stima della spesa annua complessiva per i settori elettrico e gas naturale. Il nuovo trimestre (luglio-settembre) sarà caratterizzato da bollette della luce e del gas più alte per le famiglie.

Pubblicato il 14/07/2021
Bollette più care nel periodo estivo

L’estate riserva una sorpresa amara alle famiglie italiane. A pagarne le conseguenze sarà il loro budget domestico. A partire da questo mese e fino a settembre sono previste di fatto bollette della luce e del gas più salate. L’Arera - Autorità di regolazione per energia reti e ambiente - ha pubblicato infatti l’aggiornamento delle tariffe per i clienti del mercato tutelato. L’aumento è del 9,9% per la bolletta dell’elettricità e del 15,3% per la bolletta del gas ed è riconducibile al forte aumento di prezzo delle materie prime.

Il Prezzo Unico Nazionale – nel secondo trimestre del 2021 – è salito del 25% rispetto ai primi tre mesi dell’anno. L’aumento – secondo i dati dell’Arera - è di almeno il 200% rispetto al secondo trimestre del 2020. Ecco allora che le quotazioni per l’energia elettrica si sono portate per il trimestre luglio-settembre oltre gli 85 euro/MWh. Il segno più dipende dal rialzo della materia prima e comporta un impatto del +19% sul prezzo di una famiglia tipo, ossia un nucleo familiare con consumi medi di energia elettrica di 2.700 kWh all'anno e una potenza impegnata di 3 kW. Tale rialzo del 19% - snocciola l’Autorità - va così suddiviso: +21,6% per voce energia PE; -1,5% per voce di dispacciamento PD; -1,1% per la voce DispBT; riduzione degli oneri generali di sistema pari -9,1%. Ecco allora che si arriva al +9,9% finale.

E non va meglio per il mercato del gas. Il prezzo per il terzo trimestre 2021 è, infatti, in salita di circa il 50% rispetto a quanto stabilito nel secondo trimestre dell’anno. Per una famiglia tipo, i cui consumi di gas sono di 1.400 metri cubi annui, l’impatto è del 14,1% sul prezzo finale. A tale cifra va aggiunto l’aumento degli oneri generali di sistema pari a +1,2%. Ecco che si arriva al +15,3% per gli utenti in tutela.

Vuoi risparmiare sulle bollette? scopri le migliori offerte luce e gas

La stima della spesa annua

L’Arera ha così aggiornato e pubblicato i valori relativi alla stima della spesa annua complessiva per i settori elettrico e gas naturale. Un cliente, con potenza impegnata 3 kW, contratto per abitazione di residenza e un consumo annuo di energia di 1.500 kWh, spende 326,69 euro. La spesa annua, calcolata sulla base dei corrispettivi al terzo trimestre 2021 di un cliente con potenza impegnata 3kW, contratto per abitazione di residenza e un consumo annuo di energia di 3.200 kWh, è di 549,10 euro. Ammonta a 483,68 euro per un utente il cui consumo annuo di energia è di 2.700 kWh.

La spesa annua per la fornitura di gas naturale, escluse le imposte, calcolata sulla base dei corrispettivi aggiornati al terzo trimestre del 2021, è di 152,81 euro in Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria; di 143,34 euro per Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia Romagna; di 147,71 euro per Toscana, Marche e Umbria; di 143,63 euro per Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata; di 160,03 euro per Lazio e Campania e di 169,96 euro per Calabria e Sicilia. Tali spese riguardano un consumo annuo di 120 Smc.

Nel caso di un consumo annuo di 1.400 metri cubi annui, la spesa annua sarà di 827,04 euro in Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria; di 794,40 euro in Lombardia, Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia ed Emilia Romagna; di 826,45 euro in Toscana, Marche e Umbria; di 851,65 euro in Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata; di 911,07 euro in Lazio e Campania e di 987,75 euro in Calabria e in Sicilia.

A chi spetta il bonus sociale

Chi si trova in difficoltà economiche può beneficiare dei bonus sociali. Queste agevolazioni, che scattano in automatico sulla bolletta, sono rivolte a:

  • Famiglie con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro
  • Famiglie con almeno 4 figli a carico e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro
  • Nuclei familiari percettori di reddito di cittadinanza o pensione di cittadinanza

Per risparmiare sulla bolletta, evitare spiacevoli sorprese e ridurre le spese, si possono confrontare le migliori tariffe luce e gas del giorno e scegliere l’offerta che più fa al caso nostro.

A cura di: Tiziana Casciaro
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

arera costo energia elettrica

Articoli correlati

Richiesta di contatto×
Espandi