Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Energia: da Arera nuovi obblighi informativi per i venditori

Arera punta garantire maggiore trasparenza ai consumatori, in modo che possano confrontare al meglio le offerte e scegliere quelle più adatte alle rispettive esigenze. In arrivo una nuova scheda che riassume i contenuti del contratto e che facilita il confronto tra le proposte commerciali.

Pubblicato il 06/11/2020

Rendere più chiari i contratti, assicurare maggiore trasparenza e confrontabilità delle offerte. Questa la mission di Arera che introduce alcune novità per tendere una mano ai consumatori e alle piccole imprese affinché possano fare la propria scelta, optando per le migliori offerte di elettricità e gas. Si punta così ancora una volta a rafforzare le tutele.

Arera propone una nuova scheda che sintetizza i contenuti del contratto in modo da facilitare il confronto tra le offerte presenti sul mercato. Richieste anche comunicazioni immediate nel caso di cambiamenti delle condizioni economiche. “Le modifiche introdotte al Codice di Condotta commerciale, il regolamento dell'Autorità che definisce gli obblighi dei venditori nei rapporti commerciali con consumatori e imprese di piccole dimensioni, forniscono concreti strumenti per migliorare la comprensione delle condizioni economiche e contrattuali delle offerte”, rende noto l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente.

Le novità

Tra le principali novità c’è una scheda sintetica che verrà inserita nella fase precontrattuale e che sarà consegnata a tutti i clienti alimentati in bassa tensione per l'elettricità e/o con consumi di gas fino a 200.000 Smc/anno.

Questa scheda presenta al suo interno gli elementi informativi obbligatori relativi all'offerta. Dovrà inoltre presentare:

  • l'identità e i recapiti del venditore
  • la denominazione commerciale e il codice dell'offerta
  • la validità temporale dell’offerta
  • la durata contrattuale
  • i metodi e le tempistiche di fatturazione e di pagamento
  • la descrizione sintetica degli sconti e di prodotti o servizi aggiuntivi
  • le eventuali garanzie richieste al cliente finale
  • le tempistiche per esercitare il diritto di ripensamento
  • il codice identificativo o nominativo dell'agente commerciale

La Scheda sintetica, inoltre, includerà tre nuovi indicatori sintetici di prezzo riguardanti la materia prima per l'elettricità e il gas naturale: la componente determinata dal venditore, che comprende tutti gli elementi diversi dai costi per il trasporto, gestione contatore e oneri di sistema.

“Gli indicatori – comunica Arera - presenteranno una sintesi dei corrispettivi unitari relativi alla materia energia/gas naturale (parte definita liberamente dal venditore) in termini di €/anno (indicatore Costo fisso anno), €/kWh o €/Smc (indicatore ‘Costo per consumi’) e, per le sole offerte di energia elettrica, €/kW (indicatore ‘Costo per potenza impegnata’). L'indicatore ‘Costo per consumi’ sarà, inoltre, differenziato tra offerte a prezzo fisso e offerte a prezzo variabile”.

Per i clienti domestici, nella scheda sintetica sarà presente poi la stima della spesa annua al netto di imposte e tasse, presentata in base ai diversi livelli di consumo e per profili di cliente.

In caso di variazione delle condizioni economiche viene introdotto un nuovo obbligo di comunicazione nel caso di aumenti determinati dal venditore, dello scadere di sconti o di passaggi tra prezzo fisso e prezzo variabile. Per cambiamenti legati alla scadenza o alla riduzione di sconti o all'aumento di corrispettivi unitari, non riconducibili all'andamento dei mercati all'ingrosso, la comunicazione dovrà contenere la quantificazione monetaria.

Tutte le informazioni dovranno essere rese disponibili sia per i clienti domestici sia per i clienti non domestici rientranti nell'ambito del Codice di condotta commerciale.

Arera prevede, infine, un indennizzo automatico per il cliente finale in tutti i casi di mancato rispetto della procedura. Ciò risulta valido sia per le variazioni unilaterali - già attualmente previsto - sia per le evoluzioni automatiche.

Altri interventi di efficientamento e aggiornamento del Codice di condotta commerciale riguardano la revisione dei criteri di presentazione dei prezzi anche per scongiurare eventuali comportamenti opportunistici del venditore in sede di presentazione delle condizioni economiche, e il riallineamento dei riferimenti alla regolazione e normativa attualmente vigenti. Arera dà la possibilità a tutti venditori di adeguarsi alle ultime novità: le previsioni della delibera (426/2020/R/com) avranno, infatti, efficacia dal prossimo 1 luglio 2021.

Con Segugio.it puoi effettuare in pochi secondi e in modo gratuito un preventivo per offerte luce o un preventivo per offerte gas.

A cura di: Tiziana Casciaro
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

arera

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi