Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Cosa fare per trovare la tariffa energetica migliore?

Informarsi, leggere la bolletta, confrontare: sono tre i semplici passi essenziali che bisognerebbe compiere per trovare la tariffa migliore, mantenendo un atteggiamento proattivo per raccogliere notizie, sapere da dove si parte e cosa si vuole ottenere.

Pubblicato il 04/11/2020

Il mercato dell’energia è stato liberalizzato già dal 2007, ma da allora nonostante di tempo ne sia passato tanto, non si riesce ancora a completare il passaggio ad una fornitura dell’energia gestita solo in un regime libero.

A indugiare negli ultimi anni la stessa ARERA, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, tanto che il passaggio obbligatorio, pianificato per il 2016, è slittato prima al 2019, poi al primo gennaio 2022.

La caratteristica principale del servizio di maggior tutela è la garanzia della trasparenza nei prezzi, nelle tariffe e nelle condizioni applicate all’utente. Ma c’è anche un altro lato della medaglia, e cioè che questo tipo di regime non permette tariffe variabili, perché il prezzo è stabilito – ogni tre mesi – da Arera.

Al contrario, una tariffa del libero mercato potrà cambiare in base alle trattative del suo gestore, che in un mercato popolato di accaniti concorrenti dovrà studiare non solo ogni volta un prezzo promozionale, ma anche una serie di commodity e servizi utili ad attrarre il potenziale cliente.

Come scegliere bene la tariffa

Quanto visto finora era dalla parte del mercato e dei suoi operatori. Ma cosa deve fare invece il consumatore per scegliere al meglio?

Premettiamo una cosa. Difficilmente una tariffa sarà la migliore in assoluto per tutti. Perché ognuno ha personali abitudini di consumo, vive in un’abitazione differente e in una città diversa, servita da un suo mercato. C’è però un dato di fatto che emerge da un’indagine della stessa Arera: al 2019 sono ben 14,6 milioni i consumatori passati al mercato libero, quasi la metà.

Il primo gennaio del 2022 passare a una tariffa del libero mercato sarà obbligatorio, senza alcuno stress perché nessuna fornitura sarà interrotta o contatore bloccato, ma al limite chi non avrà fatto in tempo a cambiare potrà trovarsi con il servizio di salvaguardia, garantito da un fornitore scelto per il consumatore dall’Acquirente Unico (società che attualmente svolge per il servizio di maggior tutela l’approvvigionamento dell’energia).

Se invece si vuole trovare la tariffa più conveniente converrà darsi da fare e avere un comportamento “proattivo”. Vuol dire che raramente la tariffa migliore verrà a noi, ma con molta più probabilità questa la si potrà scegliere in tre principali passi:

  1. informarsi
  2. leggere la bolletta
  3. confrontare le offerte

La migliore tariffa in 3 punti

Per il primo punto, l’informazione è sempre fondamentale per arrivare ad una tariffa soddisfacente. Questo vuol dire avere un’idea di cosa offre il mercato e cosa potrebbe essere giusto per noi. Vogliamo energia da fonti green o alternative? Oppure cerchiamo una tariffa unica per luce e gas? Un occhio attento quando si cambia fornitore mi consente di scoprire se quel gestore è affidabile, se ci sono delle recensioni sul suo servizio e quali altri benefici ha la sua tariffa, se è nuovo sul mercato o comunque ha dietro un marchio solido.

Il secondo punto, la lettura della bolletta, potrebbe sembrare scontato e invece non lo è. Quanti di noi sanno leggere una bolletta e riconoscere quali sono i loro consumi e gli eventuali sprechi? Si pensi ad esempio a chi lavora tutto il giorno fuori casa e ha una tariffa monoraria, quando invece potrebbe ricorrere a una tariffa bioraria e risparmiare durante le effettive ore di consumo.

Il terzo punto è molto semplice, perché richiede sì un comportamento attivo, ma se si ci si affida al comparatore giusto ci si risparmia molta fatica. È così con Segugio.it: bastano pochi minuti per consultare la lista delle migliori offerte luce del giorno in ogni momento, piuttosto che per richiedere un preventivo delle migliori tariffe luce per una tariffa personalizzata.

Anticipare i tempi senza aspettare che sia obbligatorio scegliere un operatore del mercato libero può essere fondamentale per approfittare adesso delle offerte e iniziare a risparmiare.

A cura di: Paola Campanelli
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

bolletta luce energia tariffe energia

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi