5 consigli per risparmiare sulla bolletta del telefono

12/12/2019

5 consigli per risparmiare sulla bolletta del telefonoNonostante l’utilizzo sempre più frequente di smartphone e cellulari, non c’è dubbio che la linea telefonica fissa rappresenti spesso una necessità cui si fa fatica a rinunciare. Non è un caso, allora, che il mercato sia ricco di offerte e proposte indirizzate a diverse fasce di utenza.

Riuscire a destreggiarsi tra tariffe e abbonamenti può essere complicato, e a fine mese il conto in banca può risentirne. Per risparmiare sulla bolletta del telefono, però, non è necessario essere degli esperti: seguendo cinque semplici consigli è possibile abbassare la tariffa mensile, senza rinunciare alla comodità della linea fissa.

Prima di risparmiare, è necessario capire il tipo di consumo

Capire il tipo di utilizzo della linea telefonica può costituire uno dei fattori fondamentali nella scelta delle tariffe. Tutto ciò, di conseguenza, può portare a un risparmio maggiore in bolletta.

In linea di massima, è necessario prevedere il tempo di utilizzo della linea. Se, ad esempio, si immagina di effettuare poche chiamate, magari urbane, è possibile optare per una proposta con tariffazione a consumo, basata cioè sulla durata delle chiamate effettuate. Maggiormente popolari in passato, le proposte di questo tipo continuano a essere offerte da alcuni operatori. Di norma, per ogni chiamata viene addebitato uno scatto fisso alla risposta, oltre che un costo al minuto, che può differire a seconda che si stia chiamando un numero fisso o mobile, nazionale o internazionale.

Se si prevede di utilizzare per molto tempo la linea telefonica, invece, è più conveniente optare per una tariffa con minuti illimitati. In questo caso il costo è fisso, e perciò slegato dal tempo di utilizzo.

Preferire la domiciliazione delle bollette

Una delle operazioni più comuni per diminuire il costo delle tariffe telefoniche è quello di optare per la domiciliazione bancaria. Questa opzione elimina la spedizione delle bollette cartacee, che devono essere pagate in seguito alla ricezione, e addebita automaticamente la cifra dovuta sul conto corrente alla data di scadenza.

Scegliendo tale soluzione, è possibile risparmiare una cifra che normalmente si aggira tra 1 e 2 euro per bolletta, visto che il costo di spedizione della fattura viene azzerato. Senza contare la maggiore comodità dovuta al pagamento automatico, che evita il pericolo di dimenticare di pagare quanto dovuto per tempo.

Per attivare la domiciliazione è possibile rivolgersi al proprio istituto bancario o all’ufficio postale. A seconda dei gestori, poi, si ha modo di effettuare l’operazione via app, oppure tramite internet o i numeri di assistenza predisposti.

Attenzione ai servizi accessori

Oltre agli oneri fissi, relativi all’erogazione del servizio di telefonia e internet, il costo delle bollette può includere anche possibili costi per servizi accessori. Tra i più comuni ci sono il trasferimento o l’avviso di chiamata, la segreteria telefonica o il servizio Chi chiama, che permette di visualizzare il numero di chi sta telefonando.

Questi servizi, di norma, presentano un costo fisso mensile, che va a sommarsi alla tariffa base. Eliminare le opzioni di cui si ha meno bisogno, pertanto, costituisce una buona via per risparmiare sulla bolletta del telefono. Gli importi dei servizi accessori vengono elencati nella bolletta: nella nostra guida alla bolletta ADSL e telefono, a questo proposito, è possibile comprendere al meglio come leggere le varie voci incluse nelle fatture.

Scegliere una tariffa tutto compreso con telefonia fissa e ADSL

Scegliere una tariffa comprendente sia l’utilizzo della linea telefonica che della connessione ADSL costituisce una buona pratica che può permettere di risparmiare, specie nel caso delle soluzioni "tutto compreso". Queste opzioni, infatti, consentono di navigare e telefonare in maniera illimitata dietro il pagamento di una somma mensile fissa.

Passare da un gestore all’altro, inoltre, di norma garantisce la possibilità di usufruire di offerte speciali, che possono portare a uno sconto sulle tariffe per un periodo di tempo definito.

Verificare periodicamente le tariffe

La concorrenza tra operatori porta spesso alla proposizione di nuove tariffe a prezzi vantaggiosi. Per conoscere nel dettaglio le proposte più convenienti, è sufficiente consultare la nostra pagina relativa alle migliori offerte ADSL e telefono. È possibile effettuare confronti, avere un’idea più chiara dei costi e capire meglio le proprie esigenze.

A cura di: Francesco Ursino

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
5 consigli per risparmiare sulla bolletta del telefonoValutazione: 4/5
(basata su 1 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Come tenere sotto controllo i consumi di luce e gaspubblicato il 11 dicembre 2019
Telefono e Adsl: quali sono le tariffe più convenienti?pubblicato il 6 dicembre 2019
Come leggere la bolletta della luce?pubblicato il 28 novembre 2019
Le migliori tariffe ADSL di novembre 2019pubblicato il 15 novembre 2019
Come scegliere la migliore ADSLpubblicato il 18 ottobre 2019
RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore