logo segugio.it

Cambi casa? Ecco cosa fare con le utenze

18/10/2018

Cambi casa? Ecco cosa fare con le utenze

Tra le tante cose da fare quando si trasloca in una nuova casa, c’è anche quella di spostare le utenze domestiche, in particolare i servizi di luce e gas che sono legati al contatore presente nell’immobile e non possono essere trasferiti da un luogo all’altro. Per rendere il nuovo alloggio abitabile servirà dunque attivare entrambe le utenze, ma senza dimenticare di disattivare quelle della vecchia casa per evitare di dover pagare le bollette relative a una fornitura non più utilizzata. Ecco allora cosa fare su entrambi i fronti, la casa che si lascia e quella che si andrà ad occupare.

Luce e gas nella vecchia casa

Qualora l’immobile rimanesse vuoto o in vendita, si dovrà procedere con la chiusura dei contatori. In questo caso servirà effettuare la disdetta dei contratti chiamando il servizio clienti dei fornitori, oppure recandosi a uno degli sportelli presenti sul territorio.

Luce e gas nella nuova casa

Se i contatori di luce e gas sono presenti e attivi, basterà procedere con la voltura, vale a dire il passaggio di fornitura dell’elettricità e del metano da un cliente a un nuovo titolare del contratto. L’operazione si effettua chiamando i fornitori del precedente proprietario e fornendo tutti i dati di entrambi gli utenti, nonché il numero cliente o il POD – una procedura che spieghiamo dettagliatamente nelle news “Voltura contratto luce: come fare” e “Voltura contratto gas: come si fa

Nel caso in cui i contatori siano presenti ma non attivi si procederà invece con il Subentro. Qualora i misuratori non siano mai stati attivati (ad esempio in una casa appena costruita) servirà chiedere una prima attivazione, mentre se mancano del tutto è necessario richiedere l’allacciamento della fornitura.

Come individuare la soluzione luce e gas più conveniente

Molti utenti si rivolgono ogni giorno a Segugio.it, il portale che confronta le offerte più convenienti sul territorio nazionale e fornisce le risposte alle domande più comuni sul mercato delle due utenze, come ad esempio "Quanto costa l’energia elettrica" o "Quanto costa il gas metano".

Per capire la reale convenienza delle tariffe, riportiamo qui di seguito un esempio dei migliori preventivi aggiornati al 10 di ottobre 2018. Ipotizzando di voler sottoscrivere una nuova fornitura di energia elettrica – cliente residente nella città di Roma, consumo di 2700 kWh l’anno, potenza impegnata di 3 kW, frequenza di utilizzo in qualsiasi fascia oraria, invio elettronico della fattura e pagamento tramite RID – la soluzione più conveniente la offre Engie, al prezzo annuo di 450,66 euro (37,56 al mese). 

Energia 3.0 Light (attivabile solo tramite call center) è riservata ai nuovi clienti con contatore già attivo e prevede il prezzo della componente energia bloccato per i primi 2 anni di fornitura. I principali servizi riguardano l’avviso via e-mail dell'emissione della fattura (in formato elettronico) e l’archivio storico di quelle emesse negli ultimi 24 mesi. La promozione attiva è il servizio gratuito di monitoraggio dei consumi Domuscheck, che fornisce all’utente un valido aiuto per capire come risparmiare in bolletta.

Per la fornitura del gas (consumo annuo 1000 Sm3, modalità di pagamento con bollettino postale e invio bolletta cartacea nel comune di Roma), a vincere in convenienza è Link Plus di Eni gas e luce che prevede una spesa annua di 914,54 euro (76,22 euro al mese). Alla sottoscrizione si potrà anche avere in regalo un Voucher e-store, che si compone di:

- un buono di 25 euro per l’acquisto dei prodotti della categoria LED (con una spesa minima di 80 euro);

- un buono di 25 euro per l’acquisto dei prodotti della categoria Manutenzioni (con una spesa minima di 80 euro);

- un buono di 50 euro per l’acquisto dei prodotti della categoria "smarthome hive" (con una spesa minima di 100 euro);

- un buono di 50 euro per l’acquisto dei prodotti della categoria Elettrodomestici (con una spesa minima di 100 euro).

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Cambi casa? Ecco cosa fare con le utenzeValutazione: 5/5
(basata su 3 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Le migliori tariffe luce di novembre 2019pubblicato il 8 novembre 2019
Le migliori tariffe dual di ottobre 2019pubblicato il 22 ottobre 2019
Luce e gas sono un salasso? Prova a risparmiare cosìpubblicato il 20 settembre 2019
Le migliori tariffe luce di settembre 2019pubblicato il 4 settembre 2019
Le tariffe luce più convenienti di agosto 2019pubblicato il 26 agosto 2019
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore
RICERCA GAS
Che utente sei?
In quale comune abiti?
Consumo stimato annuo
di gas (Smc)
Clicca qui per calcolarlo
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di gas

Quante persone vivono in casa?
Per cosa utilizzi il gas?
Cucina
Riscaldamento Casa
Produzione Acqua Calda
Quanti metri quadri ha l'immobile?