logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 3003 lun-ven: 9-21 | sab: 9-18

Normative e documenti scaricabili sull’energia e il gas

Il mercato energetico in Italia viene regolato grazie soprattutto a normative e delibere. Ecco allora una sintesi delle fonti più importanti e recenti, così da capire l'evoluzione del settore luce e gas nel nostro Paese.

lampadina e spina elettrica poggiate su banconote
Le delibere ARERA e le altre normative da conoscere

In questa pagina vengono riunite la normativa e tutte le delibere di riferimento del settore energetico emanate dall’Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente (ARERA), scaricabili in formato PDF. Oltre ai link per effettuare il download viene fornita una rapida descrizione delle varie fonti.

Decreto legislativo n. 206/2005: Codice del consumo

Con il d. lgs. 6 settembre 2005 n.206 e successive modifiche è entrato in vigore il Codice del Consumo che riunisce, in un unico documento, tutta la normativa a tutela del consumatore. Una delle più importanti novità del Codice è stata l’introduzione della cosiddetta azione di classe (class action). Si tratta della procedura di risarcimento del danno in capo a ciascun componente del gruppo di consumatori danneggiati da un medesimo evento.

Scarica il Codice del consumo aggiornato in PDF

Con il decreto legislativo 21 febbraio 2014 n. 2, sono state introdotte delle modifiche al Codice del consumo, in recepimento della direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori. Il suddetto decreto prevede, in particolare, maggiori tutele nei confronti dei consumatori in materia di acquisti e-commerce e di contratti a distanza; inoltre, aumenta a 14 giorni di calendario il numero dei giorni in cui il consumatore può recedere dal contratto. Tale decreto è entrato in vigore dal 13 giugno 2014; le aziende sono state obbligate a utilizzare il modello di comunicazione sul recesso a decorrere dal 26 marzo 2014.

Negli aggiornamenti più recenti, effettuati tramite il D.L. 10 agosto 2023, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla L. 9 ottobre 2023, n. 136, si estende la tutela dei diritti dei consumatori, aumentando l’efficacia delle misure repressive adottate dall’Autorità nei confronti di soggetti malintenzionati. Ciò riguarda soprattutto il contesto digitale, nella fase di sottoscrizione di contratti di energia elettrica e gas. Aumentano inoltre gli obblighi informativi, per una maggior trasparenza.

Consulta il testo del D.L. 10 agosto 2023, n. 104

Confronta le migliori offerte luce e gas e risparmia fai subito un preventivo

L’identificazione dei clienti vulnerabili nel mercato tutelato gas

Con la fine del mercato tutelato gas, sono emerse nuove esigenze legislative legate all’identificazione dello status dei vari utenti. L’Autorità è intervenuta su questi temi con diverse delibere, tra le quali alcune delle più importanti sono la 102/2023/R/gas e 100/2023/R/com, entrambe del 14 marzo 2023.

La delibera 102/2023/R/com, in particolare, include disposizioni per l’identificazione dei clienti vulnerabili nel mercato del gas naturale. A questi specifici utenti si applicano condizioni differenti dai cosiddetti “non vulnerabili”, al fine di tutelarne la continuità di fornitura di gas al termine del mercato tutelato.

Scarica la delibera 102/2023/R/com in PDF

La delibera 100/2023/R/com, invece, è di più ampio respiro e affronta il tema della fine del mercato tutelato, occupandosi anche degli obblighi informativi per l’energia elettrica e il gas. In aggiunta, vengono definite le condizioni a cui i clienti vulnerabili saranno riforniti.

Scarica la delibera 100/2023/R/com in PDF

L’introduzione del Servizio a Tutele Graduali per i clienti del tutelato luce

La distinzione tra utenti vulnerabili e non vulnerabili riguarda anche il mercato tutelato luce, nel quale però si inserisce il cosiddetto Servizio a Tutele Graduali (abbreviato in STG). Questo punta a facilitare la transizione verso il mercato libero degli utenti che, alla scadenza del regime di maggior tutela, non hanno ancora scelto un nuovo fornitore.

La definizione del Servizio a Tutele Graduali per i clienti domestici non vulnerabili luce viene inclusa nella delibera 03 agosto 2023 362/2023/R/eel, che si concentra sulle modalità di identificazione dei fornitori che dovranno garantire il servizio. Gli utenti che verranno indirizzati verso l’STG, infatti, si vedranno assegnato un fornitore identificato su base concorsuale. L’obiettivo della delibera, in questo ambito, è garantire trasparenza e chiarezza delle procedure.

Scarica la delibera 362/2023/R/eel in PDF

Così come accaduto per il gas, anche per il settore luce è stato necessario effettuare una differenziazione tra utenti non vulnerabili e vulnerabili. Il riferimento normativo, in questo caso, è rappresentato dalla delibera 03 agosto 2023 383/2023/R/eel, intitolata “Disposizioni per l'identificazione dei clienti vulnerabili nel mercato dell'energia elettrica”.

Scarica la delibera 383/2023/R/eel in PDF

Confronta le migliori offerte luce e gas e risparmia fai subito un preventivo

La disciplina del bonus sociale bollette

Il bonus sociale bollette per luce e gas ha costituito un provvedimento di elevata importanza per le famiglie in condizione di disagio economico. Una delle fonti più importanti per comprendere la struttura di questo beneficio è la delibera ARERA 23 febbraio 2021 63/2021/R/com, che identificava le prime modalità applicative dei bonus sociali. Un provvedimento ritoccato più volte negli anni, con l’innalzamento della soglia ISEE di accesso ai benefici, sulla scia di quanto previsto dall'articolo 1, comma 2, del decreto-legge 30 marzo 2023, n. 34.

La delibera 11 aprile 2023 153/2023/R/com, in particolare, attua le misure previste nel dPCM 15 marzo 2023, attuativo dell’articolo 14-bis del decreto-legge 27 gennaio 2022, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2022, n. 25. Le fonti citate si concentrano sul potenziare le misure del bonus elettrico per disagio fisico, con un provvedimento una tantum.

Con la delibera 09 maggio 2023 194/2023/R/com, infine, viene proposto un ulteriore innalzamento della soglia ISEE per accedere al bonus luce e gas. Il provvedimento recepisce quanto previsto dall'articolo 1, comma 2, del decreto-legge 30 marzo 2023, n. 34, e riguarda le cosiddette famiglie numerose, con almeno quattro figli a carico.

Scarica la delibera 194/2023/R/com in PDF

La bolletta 2.0 e le successive integrazioni

Una delle innovazioni più importanti previste negli ultimi anni è costituita dalla cosiddetta bolletta 2.0, che ha semplificato la modalità di presentazione delle informazioni delle forniture luce e gas nelle fatture inviate ai clienti finali. Un provvedimento che trova il suo primo riscontro nella delibera 16 ottobre 2014 501/2014/R/com, più volte aggiornata nel corso degli anni per venire incontro alle nuove esigenze informative dettate dal mercato energetico.

In particolare, la delibera 29 novembre 2022 637/2022/R/com integra la bolletta 2.0 con obblighi di maggiore trasparenza. L’obiettivo strategico di questa serie di provvedimenti è quello di promuovere un funzionamento efficiente dei mercati al dettaglio per i clienti finali.

Scarica la delibera 637/2022/R/com in PDF

Per avere una visione completa della struttura delle fatture di energia elettrica e metano è possibile leggere gli speciali dedicati:

In questo modo sarà possibile gestire le proprie forniture in modo più consapevole.

Ultimo aggiornamento dicembre 2023