logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 8100 Parla con noi 02 5005 8100

Voltura

La voltura è un’operazione che consiste nel cambio di intestatario di un contratto di fornitura, senza interruzione nell’erogazione del servizio. Da non confondere con il subentro, che è invece l'attivazione di un nuovo contratto nel caso in cui il contatore sia stato chiuso.

Per fare una voltura bisogna, dove possibile, procurarsi una bolletta dell'intestatario corrente e contattare il gestore con la modalità che si preferisce (numero verde, recandosi in un punto vendita, online, ecc).

In ogni caso, occorrerà fornire le seguenti informazioni e documenti:

  • Dati dell'intestatario corrente (nome, cognome e codice fiscale).
  • I propri dati.
  • Recapito telefonico e e-mail.
  • Indirizzo della fornitura, di residenza e di fatturazione.
  • Codice POD (per forniture elettriche) o codice PDR (per forniture gas). Si trovano sulle bollette. 
  • Lettura del contatore.
  • Solo per i contratti luce, a potenza impegnata che si desidera per la propria fornitura.
  • Se si desidera attivare il pagamento con domiciliazione bancaria, bisogna comunicare anche il codice IBAN.

Il costo della voltura cambia da fornitore a fornitore e tra il mercato di tutela e il mercato libero. Nel mercato di tutela, il costo è di circa 70 euro, a cui va aggiunto il deposito cauzionale. Nel mercato libero, sono i gestori a stabilire il costo dell'operazione (e anche quello del deposito).  Per quanto riguarda i tempi, invece, di solito non superano i 7 giorni.

Se sei alla ricerca di un nuovo fornitore per l'energia elettrica o il gas, sei nel posto giusto. Confronta le tariffe più convenienti del mercato qui su Segugio.it, inserendo le informazioni della tua utenza e trovando la soluzione più conveniente per te.

Ultimo aggiornamento 26/11/2019

Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le offerte luce

Termini correlati