logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 8100 Parla con noi 02 5005 8100

Tariffa a consumo

Una tariffa a consumo è una tariffa applicata a un servizio di fornitura (come luce, gas o internet) in cui si paga sulla base di quanto si consuma. Quindi, più si utilizza il servizio e più si paga.

Si tratta della tipologia tariffaria più diffusa per le forniture di luce e gas, anche se stanno cominciando a diffondersi anche in questi campi delle tariffe flat. Viene anche usata per i le connessioni a internet o gli abbonamenti telefonici, ma qui ormai è meno comune, visto che le tariffe flat sono in genere poco costose e permettono di non doversi preoccupare di quanto traffico dati o voce si usa.

Bisogna però sottolineare che anche quando si parla di tariffa a consumo, una parte dell'ammontare della bolletta o dell'abbonamento sarà sempre rappresentata da dei costi fissi, che si pagano anche se non si consuma nulla. Questo perché le aziende di fornitura addebitano dei costi anche solo per tenere attiva una fornitura.

Nel campo delle forniture luce e/o gas, i costi fissi possono rappresentare una grossa parte della spesa. Infatti ognuna delle voci da cui una bolletta è composta (che si tratti della spesa per la materia energia, delle spese per la gestione del contatore, ecc), include una parte di costi fissi, detta appunto quota fissa.

La tariffa a consumo permette quindi di ridurre la spesa per la bolletta se si consuma meno, anche se una parte di essa rimarrà sempre uguale. In ambito luce/gas è l'ideale per appartamenti non di grandi dimensioni, con pochi abitanti, e quando si parla di internet o telefono può essere una soluzione per chi li usa davvero poco. Invece, sempre parlando in termini generali, più un'utenza consuma e più la tariffa flat diventa conveniente.

Scopri quale tipologia tariffaria ti conviene di più usando il nostro sistema per confrontare i prezzi delle forniture luce, gas, e internet.

Ultimo aggiornamento 26/11/2019

Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le offerte adsl

Termini correlati