logo segugio.it

Prezzo Unico Nazionale

Il Prezzo Unico Nazionale (PUN) rappresenta la media ponderata dei prezzi dell’energia elettrica scambiati sulla Borsa elettrica italiana (IPEX, Italian Power Exchange) per ciascuna zona geografica.

Il PUN viene determinato per ogni ora del giorno ed è dato dall’intersezione della curva di domanda e di offerta di energia elettrica.

Analizzando la liquidità dell'IPEX, ovvero il rapporto tra i volumi di energia scambiati in borsa e le quantità complessivamente scambiate nel mercato, si nota come l'IPEX sia fra i più liquidi in Europa. Nel 2017 infatti, la suddetta liquidità ha raggiunto il suo record storico pari al 72,90%. Questo significa che la maggior parte delle transazioni di energia elettrica sono avvenute sulla Borsa elettrica gestita dal Gestore dei Mercati Energetici piuttosto che per mezzo di contratti Over The Counter (OTC). Questi ultimi sono accordi diretti tra le controparti coinvolte nella produzione e nella vendita di energia che si svolgono fuori dalle regole del mercato attraverso una negoziazione privata.

Il PUN è l'indice di riferimento per monitorare l'andamento del prezzo dell'energia elettrica all'ingrosso ed ha un ruolo di primo piano nel determinare gli aumenti o le riduzioni della spesa per la bolletta della luce. Ciò è valido non solo per chi ha un contratto a tariffa indicizzata, cioè in cui il prezzo dell'energia varia mensilmente secondo il mercato, ma anche per chi ha un contratto a prezzo fisso. Se i prezzi all'ingrosso aumentano, le società venditrici di energia elettrica proporranno infatti ai nuovi clienti tariffe a prezzo fisso più costose rispetto a quando il prezzo della materia prima era minore.

E' molto importante quindi per chiunque si appresti a cambiare il proprio contratto di fornitura luce tenere in considerazione il prezzo del PUN ed in base al suo valore prendere una decisione consapevole sul tipo di tariffa più adatto alle proprie esigenze. I valori mensili del PUN negli ultimi 2 anni sono riassunti nella seguente tabella:

annomesePrezzo d'acquisto PUN (€/MWh)Quantità totali
(MWh)
Liquidità (%)
mediaminmax
2018 ottobre 73,93 36,33 120,00 24.598.015 72,00%
2018 settembre 76,32 48,99 135,56 24.249.610 69,70%
2018 agosto 67,71 47,14 89,44 24.263.943 72,00%
2018 luglio 62,69 36,93 83,40 27.483.388 72,00%
2018 giugno 57,25 24,42 84,82 24.717.953 73,20%
2018 maggio 53,48 14,93 81,58 23.944.080 71,40%
2018 aprile 49,39 6,97 100,53 22.161.101 73,80%
2018 marzo 56,91 12,00 129,35 25.480.448 71,10%
2018 febbraio 57,00 28,46 159,40 24.050.095 71,10%
2018 gennaio 49,00 10,00 78,91 25.631.433 72,90%
2017 dicembre 65,10 14,72 170,00 24.704.247 70,50%
2017 novembre 65,77 32,01 143,73 24.292.299 68,80%

 Fonte dei dati: Gestore Mercati Energetici (GME).

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!