logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 3003 lun-ven: 9-21 | sab: 9-18

Potenza disponibile: significato

La potenza disponibile è la quantità massima di energia che può essere erogata da un contatore. Quando questa viene superata avviene un’interruzione di corrente. Ecco tutte le informazioni più utili sull’argomento.

contatore in primo piano
Cosa indica la potenza disponibile e a che cosa serve?

La potenza disponibile è il valore massimo che può essere erogato da un contatore prima del cosiddetto “scatto” che provoca l’interruzione di energia elettrica. Per un contratto fino a 30 kW, è calcolata come il valore della potenza a livello contrattuale (la potenza impegnata), più il 10%.

Facciamo un esempio, considerando un contratto domestico tipico da 3 kW:

  • È possibile richiedere fino a una potenza di 3,3 kW (ovvero 3 kW di potenza da contratto maggiorata del 10%),
  • Viene garantita per qualche ora l’erogazione fino a 4 kW,
  • Oltre i 4 kW, il contatore termina l’erogazione dopo pochi minuti.

Quando si utilizzano contemporaneamente molti elettrodomestici ad alto consumo – come ad esempio la lavatrice, il forno elettrico, il ferro da stiro, il condizionatore, ecc – è possibile che si superi la potenza impegnata del proprio contratto di fornitura, e se la soglia superata è più alta del 10% rispetto a quanto stabilito da contratto, il contatore fa saltare la luce.

Una soluzione a questo problema è quella di aumentare la potenza impegnata, facendo una semplice richiesta al proprio gestore e pagando il prezzo richiesto per l'aumento. Tuttavia, bisogna tenere conto che tale potenza impegnata ha un costo, che non è solo dipendente da quanto si consuma. Infatti i gestori applicano un prezzo, detto quota potenza, solo per mettere a disposizione su richiesta quella certa quantità di energia, anche se essa non viene utilizzata. Rappresenta quindi un costo per mantenere attiva la propria utenza, e tale costo cresce più cresce la potenza impegnata.

Inoltre, se i tuoi elettrodomestici consumano molto, allora forse significa che sono vecchi e che sarebbe meglio cambiarli con altri a consumi più ridotti. Questo ti consentirà in generale di risparmiare sulle tue bollette (e di fare un favore all'ambiente).

Ultimo aggiornamento 06/09/2022

Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le offerte luce

Termini correlati