logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 8100 Parla con noi 02 5005 8100

Mercato di tutela

Il mercato di tutela – detto anche Servizio di Maggior Tutela o Mercato Tutelato – è un mercato dell'energia elettrica o del gas in cui i prezzi sono stabiliti dalle autorità pubbliche, anche se gli operatori sono privati.

Nel 2007 il mercato dell'energia in Italia ha cominciato ad essere liberalizzato, e questo ha portato ad un'offerta molto ampia di gestori in cui a volte è difficile districarsi. Per questo noi di Segugio.it abbiamo creato il nostro strumento per confrontare i prezzi luce e gas. 

Tuttavia, visto che il mercato libero pone una serie di sfide ai consumatori, specialmente ai più anziani, che possono portarli ad essere vittime di operatori “furbetti”, che impongono condizioni poco chiare e alla fine penalizzanti, il governo ha deciso di proporre una formula “intermedia”, quella appunto del mercato di tutela. Ne fanno parte di default tutti coloro che non hanno mai cambiato operatore. Nel mercato dell'energia elettrica, ad esempio, il principale operatore per il Servizio di Maggior Tutela è Servizio Elettrico Nazionale, la società di Enel che appunto si occupa di questo settore. 

Nel mercato tutelato gli operatori sono privati, proprio come nel mercato libero, ma le condizioni di vendita dell'energia sono stabilite dall'ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. L'Autorità determina ogni tre mesi i prezzi a cui il gas e la luce possono essere venduti in questo mercato, sulla base delle variazioni di prezzo di acquisto delle materie prime.

Inoltre, i contratti di fornitura sono più semplici rispetto a quelli del mercato libero, e non prevedono l'aggiunta di servizi aggiuntivi. Nel mercato libero, invece, i prezzi sono stabiliti sulla base solo di un'offerta commerciale, e non hanno quindi alcun vincolo da parte delle autorità e gli operatori possono vendere servizi aggiuntivi. 

Il mercato tutelato dovrebbe cessare di esistere il 1° luglio 2020. Parliamo al condizionale perché questa scadenza è già stata prorogata una volta e non è ancora chiaro cosa accadrà a tutti quegli utenti che per quella data non saranno ancora passati volontariamente al mercato libero. 

Ultimo aggiornamento 25/11/2019

Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le offerte luce

Termini correlati