HDSL

HDSL è una tecnologia di connessione a internet con la quale i dati di ogni singolo utente viaggiano su un doppino dedicato. L'acronimo sta per High data rate Digital Subscriber Line ed è una tecnologia nata negli anni '70, poco utilizzata nelle utenze domestiche. Ma vediamo meglio come funziona. 

Con l'HDSL i dati degli utenti, come dicevamo, viaggiano su un doppino dedicato che li collega direttamente al provider. Funziona, appunto, solo per il traffico dati e non per quello voce. Con l'ADSL invece il traffico dati e quello voce viaggiano insieme, ed entrambi, tramite il DSLAM e il multiplexing, vengono inseriti nella banda larga condivisa tra diversi utenti. 

Anche se si tratta di una tipologia di connessione inventata molti decenni fa, è ancora considerata la migliore alternativa alla fibra ottica.

Ha infatti diversi vantaggi:

  • Maggiore velocità, grazie al collegamento diretto con il provider e all'assenza della condivisione della linea con il traffico voce. Si può arrivare a una velocità di 8 Mb/s sincroni, in upload e in download. 
  • Maggiore stabilità, dato che la linea non è condivisa con altri utenti. 
  • Disponibilità ovunque sul territorio nazionale, anche dove la fibra ancora non c'è. 
  • Anche se non supporta il traffico voce, permette però di utilizzare il Voice over IP (un sistema per cui il traffico voce viene trattato come quello dati).

L'HDSL ha anche però uno svantaggio significativo: è un sistema costoso, che necessita di un modem particolare (chiamato V.35, che va poi collegato a un router). Per questo motivo al giorno d'oggi viene utilizzato fondamentalmente dalle medie e grandi aziende che si trovano in luoghi ancora non raggiunti dalla fibra ottica.

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?