Domain Name System (DNS)

Il Domain Name System (il cui acronimo è DNS) è un sistema che traduce i nomi dei vari dispositivi connessi su internet in numeri che le macchine sono in grado di interpretare.
Ma per spiegare meglio cosa questo significa bisogna che parliamo in breve di come funziona internet. 

Internet, come sapete, è una rete che collega diversi dispositivi, come computer, server, smartphone, ecc. Ognuno di questi dispositivi e ogni sito internet (che non è altro, diciamo, che un appartamento in quel grande condominio che è un server) ha un suo indirizzo, detto indirizzo IP, identificato da una stringa di numeri. Ma se i numeri funzionano molto bene per le macchine, non è così per le persone. Immaginate se, invece di ricordarvi i domini, cioè i nomi dei vostri siti preferiti (ad esempio www.sitopreferito.it) doveste ricordarvi per ciascuno la stringa numerica dell'indirizzo IP. Sarebbe impossibile. 

Ecco allora che entra in gioco il Domain Name System, che è una specie di immensa rubrica distribuita in cui a ciascun “nome” (dominio) web corrisponde l'indirizzo IP numerico.
Così a noi basta digitare il dominio del sito che ci interessa nel browser di navigazione e questo viene direttamente inviato alla “rubrica” che troverà l'indirizzo IP del sito, lo rimanderà al browser, che così ci porterà dove vorremo andare. Ogni volta che apriamo il nostro browser è come se salissimo su un taxi, solo che invece di comunicargli l'indirizzo a cui vogliamo andare, gli dicessimo di portarci a un certo negozio di scarpe, o alla sede di un quotidiano, o alla nostra banca, o ancora a casa di Pinco Pallino; e per condurci là il tassista consultasse una rubrica che contiene miliardi di indirizzi. 

In realtà le cose sono un po' più complicate di così, perché tale “rubrica”, come dicevamo, è distribuita, vale a dire che per trovare l'indirizzo che ci interessa il browser contatta un servizio di “smistamento” delle richieste, detto resolver DNS, il quale manda una richiesta a un DNS, che ne contatta un altro che contiene, ad esempio, tutti i domini che finiscono con .com, che ne contatta un altro con una competenza ancora più specifica e via dicendo, fino ad arrivare all'indirizzo IP in questione, che viene comunicato infine al nostro browser. Il tutto avviene senza che noi ce ne accorgiamo, in poche frazioni di secondo! Specialmente da quando si sono diffuse connessioni a banda larga o in fibra ottica.

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?