Contratto di fornitura

Da un punto di vista puramente legale, il contratto di fornitura è il contratto nel quale un venditore si obbliga a eseguire una prestazione. L’oggetto del contratto, tra le varie possibilità, può essere la fornitura di energia, gas o connettività ADSL.

Il contratto si configura come un accordo:

  • Consensuale, perché portato a termine solo con l’autorizzazione di entrambe le parti
  • Oneroso, perché prevede la presenza di pagamenti
  • A prestazioni corrispettive, perché il servizio viene erogato solo nel caso in cui l’utente paghi quanto stabilito
  • Di durata, perché l’esecuzione di norma si protrae nel tempo

Il contratto di fornitura segue poi le regole previste dal codice di condotta commerciale, relative a qualsiasi tipo di accordo.

Questi, tra gli altri, i dati che devono essere obbligatoriamente presenti in un contratto di fornitura:

  • L’identificazione del servizio fornito
  • L’identità e l’indirizzo del cliente e del fornitore
  • L’indirizzo della fornitura
  • La data d’inizio della fornitura, la durata del contratto e le modalità di rinnovo
  • Il prezzo del servizio, il costo delle possibili prestazioni aggiuntive, e l’indicazione delle possibili variazioni nel tempo
  • L’identificazione di garanzie richieste al cliente, come il deposito cauzionale
  • L’identificazione di garanzie richieste al fornitore, come eventuali interventi tecnici
  • Gli standard di qualità aggiuntivi rispetto a quelli previsti dall’autorità competente
  • Gli eventuali indennizzi in caso di mancato rispetto degli standard qualitativi
  • Le modalità da seguire per presentare reclami e risolvere controversie

Nel momento in cui un utente firma un contratto di fornitura, ha dieci giorni di tempo per cambiare idea e comunicare la sua decisione per iscritto al fornitore. Tale dinamica vale per i contratti firmati tramite agente commerciale, via web o telefono. In questi ultimi due casi, il termine dei dieci giorni decorre dal momento in cui il cliente riceve copia scritta del contratto. I clienti che sottoscrivono accordi di fornitura presso uffici e sedi commerciali degli operatori non possono avvalersi di questo diritto.

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore