logo segugio.it
Parla con noi 02 5005 3003 lun-ven: 9-21 | sab: 9-18

Clienti nascosti: significato

I clienti nascosti dell’energia elettrica sono dei soggetti che si sono ritrovati a condividere uno stesso punto di prelievo di altri clienti e a cui è attribuita un’unità di consumo.

operatore contatore
Chi sono i clienti nascosti?

I clienti nascosti dell’energia elettrica sono dei soggetti a cui è attribuita un’unità di consumo, ma che si collegano alla rete di distribuzione attraverso il contatore di un altro cliente.

Bisogna subito fare chiarezza sul fatto che i clienti nascosti non vanno confusi con chi si collega abusivamente alla rete, ma sono piuttosto soggetti che si sono ritrovati a condividere uno stesso punto di prelievo di altri clienti, anche quando non era permesso dalle normative vigenti.

È il caso ad esempio di un condominio con diversi appartamenti in cui è collegato alla rete un solo contatore o anche di centri commerciali e residenze turistiche. In questi, e in altri casi ancora esistenti, i clienti nascosti non pagano né gli oneri generali dovuti al fornitore di energia né le imposte previste dall’Autorità per l’energia, facendo sì che i costi si riversino esclusivamente sui clienti collegati regolarmente.

Per ovviare a tale situazione l’Agenzia per l’energia ARERA ha dato così modo ai clienti nascosti di regolarizzare la propria posizione fino al 30 giugno del 2018 senza incorrere in penali. In caso contrario, il rischio è quello di imbattersi in sanzioni maggiorate del 30% con riferimento ai consumi a partire dal 1° gennaio 2014.

Restano però ancora alcuni casi in cui la situazione che si verifica con i clienti nascosti è autorizzata da parte dell’Autorità.

In particolare l’utilizzo di un unico contatore per diversi clienti finali è ancora possibile nei casi di:

  • SDC, ovvero sistemi di distribuzione chiusi che distribuiscono energia elettrica esclusivamente all’interno di un sito industriale o commerciale non rifornendo clienti civili;
  • SSPC, ovvero sistemi semplici di produzione e consumo caratterizzati da un insieme di sistemi elettrici che si configurano come un’attività di autoapprovvigionamento energetico e non di trasmissione o distribuzione; ne fanno parte, ad esempio, i sistemi efficienti di utenza (SEU) o i sistemi di autoproduzione (SAP).

Ultimo aggiornamento 28/09/2022

Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le offerte luce

Termini correlati