logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Cosa succede quando si cambia fornitore di energia elettrica?

Desideri cambiare il tuo fornitore di energia elettrica, ma temi di avere interruzioni nella fornitura o di dover affrontare costosi interventi sul contatore? Sappi che se il tuo contatore è già attivo e tutto ciò che vuoi è risparmiare sulla bolletta della luce allora non corri alcun rischio!

Grazie al lavoro dell’ARERA, l’Autorità che si occupa di regolamentare il mercato energetico e garantirne la concorrenza, cambiare operatore è diventato semplicissimo.

No a interventi sul contatore da parte delle società elettriche

La prima cosa da sapere è che per cambiare fornitore non serve nessun intervento fisico sul contatore. Né il nuovo né il vecchio operatore dovranno inviare tecnici per fare verifiche sull’impianto, men che meno per chiudere la tua vecchia fornitura.

A meno che tu voglia espressamente eseguire delle modifiche al tuo impianto, come ad esempio variare la potenza impegnata, non c’è alcun intervento tecnico che deve essere effettuato per portare a termine l’operazione su un contatore già attivo e in funzione. Diffida da chi ti dice il contrario.

Un discorso a parte meritano invece le operazioni di subentro e le nuove attivazioni, distinguibili dal fatto che il contatore non sta erogando corrente. In questi casi la necessità di intervento va valutata caso per caso.

No a distacchi della corrente da parte del distributore

La seconda cosa fondamentale da sapere è che non avverrà alcun distacco della corrente. Il timore di ritrovarsi senza corrente trattiene molti dal cambiare il proprio fornitore, ma si tratta di una paura totalmente infondata. Il motivo è molto semplice: né il vecchio né il nuovo fornitore hanno la facoltà di interrompere la tua fornitura.

Solo il distributore di energia elettrica della tua zona ha questo potere, ma non lo farà mai a causa di un cambio fornitore. Il distributore è una società terza, incaricata dall’ARERA di gestire la rete elettrica e i contatori di una determinata area geografica, che non può essere scelta o cambiata dall’utente. E’ il distributore la società che nella pratica si occupa di far arrivare la corrente a casa tua senza intoppi. Il fornitore è invece la società che ti vende la corrente, alla quale paghi le bollette. Il distributore non è quindi direttamente coinvolto nel cambio di fornitore e non staccherà mai una fornitura a causa di questa operazione.

Nella pratica se vuoi cambiare fornitore luce e iniziare a risparmiare sulla bolletta non è necessario tenere a mente tutto ciò e nemmeno contattare il distributore. La sola cosa che dovrai fare è individuare l’offerta che fa per te tra quelle sul mercato e comunicare all’operatore che la offre i dati della tua fornitura. Sarà il nuovo operatore a occuparsi di gestire l’intera operazione e a comunicarti la data a partire dalla quale la corrente non ti sarà più fatturata dal vecchio operatore e sarà invece attivo il nuovo contratto. Tutto questo senza interventi al contatore né distacchi di corrente.

Cambia fornitore e inizia a risparmiare

Come vedi non c’è alcuna ragione di temere il cambio fornitore luce. La parte più difficile è orientarsi tra le tante offerte disponibili in un dato momento sul mercato dell’energia elettrica per trovare la migliore per le tue esigenze. E’ proprio qui che viene in tuo aiuto Segugio.it, che ti dà la possibilità di confrontare le offerte del mercato libero proposte dai principali fornitori attivi sul territorio nazionale. Effettua una ricerca personalizzata e scopri subito le offerte più convenienti nella tua zona.

Migliori offerte Luce rilevate il 24/10/2020

Simulazione con potenza impegnata 3 kW, consumo annuo 2.000 kWh, frequenza di utilizzo sempre, modalità di pagamento RID ed invio bolletta elettronico nel comune di Milano
Logo Pulsee
al mese € 29,00 (347,97 €/anno)
Pulsee ZeroVentiquattro Luce Fix
  • Costo medio in bolletta: 0,174 €/kWh ( Cosa include? )
  • Costo materia prima: 0,021 €/kWh
  • Tipologia offerta: Prezzo Bloccato (12 mesi)
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Pagamento: RID/SEPA, Carta di credito
  • Bolletta: E-mail
  • Validità offerta: 04/11/2020
Scopri offerta
Prezzo luce scontato del 60% con il codice SEGUGIOLUCE
Logo Pulsee
al mese € 29,04 (348,44 €/anno)
Pulsee ZeroDodici Luce Fix
  • Costo medio in bolletta: 0,174 €/kWh ( Cosa include? )
  • Costo materia prima: F1: 0,022; F2/F3: 0,020 €/kWh
  • Tipologia offerta: Prezzo Bloccato (12 mesi)
  • Tipologia tariffa: Bioraria
  • Pagamento: RID/SEPA, Carta di credito
  • Bolletta: E-mail
  • Validità offerta: 04/11/2020
Scopri offerta
Prezzo luce scontato del 60% con il codice SEGUGIOLUCE
Logo Engie
al mese € 30,32 (363,89 €/anno)
Engie Energia 3.0 Light 12 mesi
  • Costo medio in bolletta: 0,182 €/kWh ( Cosa include? )
  • Costo materia prima: 0,025 €/kWh
  • Tipologia offerta: Prezzo Bloccato (12 mesi)
  • Tipologia tariffa: Monoraria
  • Pagamento: RID/SEPA
  • Bolletta: E-mail
  • Validità offerta: 28/10/2020
Scopri offerta

Domande correlate

Chiedi aiuto a un esperto