Come si può attivare una linea internet senza telefono fisso?

Come si può attivare una linea internet senza telefono fisso?Attivare una linea internet senza telefono fisso non costituisce più un’impresa impossibile. Con la liberalizzazione del settore delle telecomunicazioni, la possibilità di trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze è più elevata rispetto al passato. Dopo aver verificato la copertura e il tipo di connessione, infatti, è necessario solo scegliere l’offerta più adatta alle proprie esigenze, e iniziare a navigare sul web.

In questo articolo illustreremo, allora, le fasi che portano all’attivazione di una linea internet senza possedere un apparecchio di telefonia fissa.

Le operazioni più importanti sono:

  • La verifica della copertura della rete internet
  • La scelta del tipo di connessione
  • Il confronto delle varie offerte internet senza telefono fisso
  • Il controllo delle condizioni di disattivazione e recesso
  • L’attivazione della linea internet senza opzione voce

La verifica della copertura della rete internet

Il primo passo da compiere quando si vuole attivare una linea internet senza telefono fisso è controllare quale tipo di rete sia presente nella propria zona. Il servizio di verifica della copertura fibra ottica e ADSL di Segugio.it consente di ottenere velocemente la risposta a questa domanda. È sufficiente inserire il nome del proprio comune, e in pochi istanti si ricevono i dati legati alla copertura in FTTHFTTC e ADSL.

Dopo aver ottenuto un quadro più chiaro della situazione, è possibile iniziare a scegliere la tipologia di connessione più vicina alle proprie esigenze.

La scelta del tipo di connessione

Il confronto delle offerte internet senza telefono fisso permette di identificare la tariffa adatta alle proprie necessità. Le proposte presenti su Segugio.it, ad esempio, si dividono in due tipologie: fibra e fibra misto rame.

La prima opzione garantisce le prestazioni migliori, registrando una velocità di download di 1 Gbps. L’alternativa fibra misto rame, invece, arriva a toccare i 200 Mbps, e si configura come la scelta obbligata nelle aree dove l’accesso alla fibra non è ancora del tutto disponibile.

Le tecnologie appena citate sottintendono comunque la presenza di una linea telefonica. Nel caso dell’ADSL, infatti, viene sfruttata la classica infrastruttura in rame. Nelle connessioni FTTH, invece, i dati vengono trasmessi attraverso cavi in fibra ottica che giungono direttamente nella propria abitazione. La forma ibrida, FTTC, impiega la fibra ottica fino alla cabina stradale, dalla quale partono i cavi in rame che raggiungono l’apparecchio dell’abitazione interessata.

Le linee internet senza telefono fisso, però, possono sfruttare anche altre tecnologie che non dipendono dalla presenza di cavi in rame o fibra ottica. La prima alternativa è il sistema WiMax, che sfrutta le onde radio per trasmettere i pacchetti di dati in un’area geografica piuttosto ampia. La connessione satellitare, invece, è basata sull’azione di un sistema di satelliti che offrono una velocità di connessione in download di 50 Mbps.

Il confronto delle varie offerte

Il confronto delle offerte internet ADSL senza telefono consente di stabilire i parametri più importanti della propria connessione. Da questo punto di vista, i fattori centrali da considerare sono:

  • La velocità di connessione
  • Il costo di offerta e attivazione
  • L’inclusione di eventuali servizi accessori
  • La presenza di vincoli contrattuali

Analizzando nel dettaglio le varie voci, la prima e più importante riguarda la velocità. Di base, il parametro più pubblicizzato e noto è quello del download, ma è altrettanto importante considerare il dato dell’upload. Quest’ultimo, infatti, è responsabile dell’invio dei pacchetti di informazioni dal proprio computer ai server, ed è cruciale nella qualità dell’esperienza di navigazione su internet.

Il costo di offerta e attivazione costituisce il secondo parametro più importante da considerare. Di base, le offerte internet senza telefono fisso prevedono un corrispettivo da pagare ogni mese. Spesso la cifra è più bassa per un periodo di tempo iniziale, per poi aumentare dopo 24 o 48 mesi. Altrettanto importante è la presenza di servizi inclusi e accessori. I primi rientrano nella cifra mensile pattuita, mentre i secondi si sommano alla tariffa base. Il costo del modem, di pochi euro, normalmente è aggiunto al prezzo mensile.

Il vincolo contrattuale, invece, può essere legato alla presenza di eventuali obblighi relativi all’utilizzo del servizio o di offerte accessorie. In molti casi, è possibile che la tariffa includa il vincolo di utilizzo del modem proposto dall’operatore. In caso di disattivazione del servizio, sopravviene l’obbligo di acquistare il dispositivo.

La verifica delle condizioni di disattivazione e recesso

Quando si ha intenzione di attivare una nuova linea internet senza telefono fisso, è bene verificare anche le condizioni di disdetta del servizio. I motivi per voler cambiare sono numerosi, come l’arrivo di nuove offerte più vantaggiose o la proposta di connessioni più veloci. Per questo motivo, è necessario verificare le condizioni di disattivazione e recesso.

Di norma, il costo di disattivazione varia a seconda dell’operatore. In alcuni casi, ad esempio, la cifra da riconoscere è pari a quella di una mensilità più la somma sostenuta dall’operatore per dismettere la linea o trasferire il servizio. In altre occasioni, è prevista una cifra fissa, sia in caso di cessazione del servizio che di migrazione ad altro operatore.

Diverso è il caso del recesso anticipato. In alcune occasioni, all’utente potrebbe essere richiesto di versare un importo proporzionale alle prestazioni ottenute fino al momento in cui ha informato l’operatore della propria volontà di recedere. Inoltre, in caso di recesso prima di un periodo di tempo stabilito – ad esempio 24 mesi – l’utente potrebbe essere chiamato a versare le rate mancanti dell’eventuale costo di attivazione.

L’attivazione della linea internet senza opzione voce

Dopo aver verificato la copertura e la velocità della rete, aver comparato le varie offerte e compreso le condizioni di disdetta e disattivazione, è possibile attivare la propria linea internet senza telefono fisso. Le operazioni da portare a termine variano da operatore a operatore. In linea di massima, però, per essere certi di scegliere al meglio è sufficiente compiere queste azioni:

  • Confrontare le varie offerte internet casa
  • Scegliere la proposta più vicina alle proprie esigenze
  • Raggiungere il sito dell’operatore per continuare la procedura

Infine, su Segugio.it è possibile richiedere una consulenza gratuita e senza impegno, che può aiutare a comprendere meglio il tipo di offerta più vicina ai propri interessi.


RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?