Come ottenere la rateizzazione di una bolletta?

Come ottenere la rateizzazione di una bolletta?La rateizzazione di una bolletta permette di pagare una fattura del gas o della luce a rate, ottenendo che da un bollettino se ne producano due o più. In questo modo si può spalmare su un periodo lungo il costo di una bolletta che si fa fatica a pagare.

Bisogna però sapere che la rateizzazione di una bolletta non è sempre possibile, e che in ogni caso per ottenerla bisogna che la fattura abbia determinate caratteristiche. 

A tutti può capitare di ricevere una bolletta più alta del previsto, magari a seguito di un conguaglio o a causa di un improvviso aumento dei consumi. Oppure di non riuscire a fare fronte alla spesa di una bolletta particolarmente onerosa. In questi casi, richiedere la rateizzazione permette di affrontare la spesa con più calma e serenità, pagandola a rate nell'arco di diversi mesi.  

Rateizzazione bolletta: cosa dice la legge? 

La legge italiana stabilisce che la possibilità di rateizzazione della bolletta sia diversa se il cliente si trova nel Servizio di Maggior Tutela o nel mercato libero: 

  • Nel Servizio di Maggior Tutela, cioè nel mercato tutelato, la possibilità di rateizzare una bolletta di gas o luce è garantita dalla legge, anche se dipende sempre da certi fattori di cui parleremo a breve.
  • Nel mercato libero invece i gestori non sono tenuti a prevedere una rateizzazione delle bollette, anche se quasi tutti lo fanno, a condizioni che devono essere specificate nel contratto di fornitura. 

Rateizzare una bolletta Enel o Servizio Elettrico Nazionale, quindi, potrebbe implicare condizioni diverse, dato che la prima è un'azienda che opera nel mercato libero, mentre la seconda opera nel mercato tutelato. 

Quali condizioni servono per rateizzare una bolletta?

Parliamo ora delle condizioni necessarie per ottenere la rateizzazione di una fattura nel mercato tutelato, vale a dire nel Servizio di Maggior Tutela. Per intenderci, si trova nel mercato tutelato chi riceve le bollette dal Servizio Elettrico Nazionale e in generale chi, sulla propria bolletta di luce o gas, trova la dicitura “Servizio di Maggior Tutela”.  

In generale, perché si possa chiedere di rateizzare una bolletta bisogna che:

  • L'importo sia superiore a 25,82 euro per le bollette della luce e 50 euro per le bollette del gas.
  • La richiesta di rateizzazione sia stata effettuata entro e non oltre la scadenza della bolletta. Il gestore può rifiutarsi di rateizzare bollette scadute.
  • L'importo sia significativamente superiore rispetto alla media delle bollette precedenti. 

Andiamo ora a vedere in dettaglio la differenza di condizioni per rateizzare una bolletta del gas o della luce.  

Le condizioni per rateizzare una bolletta della luce

Tenendo valido quando detto sopra sull'importo minimo e sulla data di scadenza da rispettare per fare la richiesta, la rateizzazione di una fattura della luce nel mercato tutelato è possibile se: 

  • La bolletta riguarda consumi non registrati dal contatore, perché rotto. 
  • La bolletta è un conguaglio e supera di almeno il 150% l'importo delle bollette precedenti non di conguaglio. Ad esempio, se le bollette precedenti sono in media di 50 euro, il conguaglio dovrà essere almeno di 125 euro perché possa essere rateizzato. 

Ti trovi male con il tuo gestore luce? Trovi che le bollette siano troppo alte? Confronta le migliori tariffe luce e scopri quanto puoi risparmiare!

Le condizioni per rateizzare una bolletta del gas

Vediamo ora quali sono le condizioni per quanto riguarda le fatture del gas, sempre in regime di maggior tutela. È possibile ottenere una rateizzazione se:

  • La bolletta riguarda consumi non registrati dal contatore, perché rotto. 
  • La bolletta è un conguaglio e supera di almeno il 100% l'importo delle bollette precedenti non di conguaglio. Ad esempio, se le bollette precedenti sono in media di 50 euro, il conguaglio dovrà essere almeno di 100 euro perché possa essere rateizzato.
  • La bolletta è un conguaglio dovuto a una o più mancate letture, che il gestore non ha effettuato anche se il contatore è accessibile. 

Anche nel caso delle bollette del gas, puoi trovare le tariffe più convenienti del mercato proprio qui su Segugio. Usa il nostro strumento di confronto delle tariffe gas e smetti di ricevere bollette troppo alte!

Come funzionano le rate?

Una volta ottenuta la rateizzazione, si riceveranno diversi bollettini, con una periodicità che corrisponde a quella di fatturazione. È importante pagare le rate entro le scadenze, dato che non sono cumulabili, e vanno pagate nella successione giusta. Inoltre, ad ogni rata viene applicato un tasso di interesse stabilito dalla Banca Centrale Europea.  

È però possibile mettersi d'accordo con il proprio gestore per effettuare una periodizzazione diversa. 

E nel mercato libero?

Tutto questo, abbiamo detto, riguarda il regime tutelato. Ma che succede con il mercato libero? Come fare per rateizzare una bolletta gas Eni, Sorgenia, Hera o qualunque altro operatore del mercato libero? O per una bolletta luce Enel energia, Engie e via dicendo? 

In questo caso, le condizioni variano da gestore a gestore, a patto però che la rateizzazione sia prevista dal tuo contratto di fornitura. Se non è prevista, il gestore non è tenuto a concederla. 

In caso il tuo operatore la preveda, ed è il caso della maggior parte delle compagnie, devi controllare quali sono le condizioni che richiede. In alcuni casi è possibile rateizzare una bolletta scaduta entro alcuni giorni dalla scadenza, in altri casi no; anche l'importo minimo perché la bolletta sia rateizzabile può variare, così come la percentuale di superamento della media delle bollette precedenti.  

Rateizzare la bolletta conviene?

La rateizzazione di una bolletta è vantaggiosa solo se sul momento il denaro per pagare una fattura troppo alta ti manca o ti serve per affrontare altre spese. Non è invece conveniente richiedere una rateizzazione in qualunque altro caso. Ricordati infatti che sull'importo delle rate sarà applicato un interesse.


RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore