logo segugio.it

Come disdire un contratto Estra

E' possibile chiudere un contratto con Estra, in qualsiasi momento, come previsto per gli operatori del mercato libero e di tutela. Il periodo di preavviso, definito in fase di contratto, deve rispettare le modalità e le condizioni regolamentate dall'AEEGSI a tutela del consumatore. 

È importante non confondere la disattivazione del contratto con il diritto di ripensamento. Il diritto di ripensamento, regolamentato dalla legge con il decreto legislativo n° 206/2005, può essere esercitato solamente nei giorni successivi alla sottoscrizione del contratto. Se il cliente ha stipulato un contratto a distanza (per esempio, per telefono oppure online), ha la possibilità di recedere entro 14 giorni dalla conclusione del contratto, senza incorrere in penali o spese aggiuntive.

DISATTIVAZIONE DEL CONTRATTO

E’ possibile recedere da un contratto con Estra Energie o Estra Elettricità contattando il Servizio Clienti Estra con un preavviso che varia a seconda delle condizioni contrattuali nel seguente modo:

  • 1 mese per i clienti domestici;
  • 3 mesi per i clienti non domestici di gas con consumi inferiori ai 200.000 Smc/anno e per le forniture di energia elettrica non domestiche in bassa tensione;
  • 6 mesi per i clienti non domestici non appartenenti alle categorie precedenti.

I dati necessari per ottenerla sono: 

  • la matricola del contatore gas, il codice cliente o il numero del PDR/POD
  • l’indirizzo al quale far pervenire la fattura di conguaglio finale

Il cliente che contatta il Servizio Clienti Estra per la cessazione di un contratto può decidere se farsi inviare la modulistica, compilarla e rimandarla, oppure accettare che la pratica venga gestita con adesione vocale. Estra Energie ed Estra Elettricità, anche in caso di recesso anticipato, non prevedono alcuna penale a carico del Cliente. Il Cliente potrà quindi cambiare fornitore ogni qual volta lo desideri e in qualsiasi momento potrà scegliere l’offerta di Estra Energie che ritiene più adatta alle proprie esigenze.

VOLTURA

Per richiedere la voltura del contratto occorre rivolgersi al Servizio Clienti Estra con i seguenti dati:

  • il nome, il codice fiscale ed il numero di telefono del subentrante;
  • la matricola e l’ultima lettura del contatore;
  • il tipo di uso per la fornitura gas;
  • l’indirizzo dove far pervenire la fattura di conguaglio finale.
  • i dati identificativi del Cliente cessante: codice Cliente o POD/PDR (dato non obbligatorio);

Inoltre, per tale operazione, è previsto un corrispettivo pari a:

  • 27,50 € nel caso di fornitura di gas naturale;
  • 27,59 € di diritto fisso del distributore più 23,00 € di costi fissi contrattuali in caso di fornitura di energia elettrica.

Il cambio del fornitore non comporta alcuna interruzione né della fornitura di gas naturale né dell’energia elettrica.

In caso di cambio fornitore, la fornitura avrà inizio circa due mesi dopo la sottoscrizione del contratto e avverrà sempre il primo giorno del mese. La data presunta di inizio fornitura verrà comunicata nella lettera di benvenuto che verrà inviata a conferma del contratto.

In caso di voltura o cambio listino la variazione avverrà contestualmente al ricevimento della documentazione contrattuale da parte della società.

In caso di interventi da parte del distributore (pose e riattivazioni) la società di vendita inoltrerà la richiesta di intervento tecnico al distributore non appena riceverà dal Cliente la documentazione contrattuale. I tempi dell'intervento tecnico sono stabiliti dall'AEEGSI.

Il Servizio Clienti Estra, al quale va notificata la cessazione della fornitura, la voltura o qualunque altra richiesta modifica contrattuale, è reperibile ai seguenti contatti:

Servizio clienti telefonico:

Dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21, il sabato dalle 8 alle 13 

  • 800 128 128 (da telefono fisso)
  • 199 206 520 (da cellulare)
  • 800 104 104 (solo per aziende)
  • 800 057 057 (autoletture - fisso)
  • 0574 873510 (autoletture - cellulare) 

Oppure ci si può rivolgere nelle seguenti sedi di Estra S.p.A. per richiedere assistenza:

Via U. Panziera, 16 - 59100 Prato (PO)
Tel. 0574 872 - Fax 0574 872511

Viale P. Toselli, 9/A - 53100 Siena (SI)
Tel. 0577 264511 - Fax 0577 46473

Via I. Cocchi, 14 - 52100 Arezzo (AR)
Tel. 0575 9341 - Fax 0575 381156

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!