logo segugio.it

Come disdire un contratto Acea Energia

In questa sezione sono illustrate le modalità con cui è possibile disdire un contratto stipulato con Acea Energia. E’ importante precisare che se si vuole semplicemente cambiare operatore, senza interrompere l’erogazione di corrente o gas, non sarà necessario inoltrare alcuna domanda di disdetta. Spetta al nuovo fornitore comunicare tutte le informazioni necessarie al venditore uscente.

E' possibile chiudere un contratto con Acea Energia, in qualsiasi momento, come previsto per gli operatori del mercato libero. Il periodo di preavviso non può essere superiore ai 30 giorni, secondo le modalità e le condizioni regolamentate dall'AEEGSI a tutela del consumatore.

Nel momento in cui si inoltra la richiesta di interruzione della fornitura luce o gas, è necessario indicare:

  • numero dell'utenza
  • codice fiscale dell'intestatario
  • indirizzo al quale l'azienda può far recapitare il conto finale
  • ubicazione del misuratore e modalità di accesso per gli interventi tecnici necessari

Oggi è possibile svolgere questa operazione direttamente online, nella sezione Richieste Online del sito web di Acea. Sarà sufficiente compilare i campi richiesti allegando una fotocopia del documento di identità, senza scaricare alcun modulo né inviarlo via fax.

In seguito Acea invierà una bolletta di saldo finale in cui saranno fatturati gli ultimi consumi e gli eventuali addebiti o accrediti residui.

Questa procedura è valida sia per le forniture luce e gas nel mercato libero che per le forniture luce in servizio di maggior tutela.In caso non sia possibile accedere al portale internet della società, Acea mette a disposizione degli utenti un call center attivo tutti i giorni 24 ore su 24 i cui contatti sono indicati a fondo pagina.

È importante non confondere la disattivazione del contratto con il diritto di ripensamento. Il diritto di ripensamento, regolamentato dalla legge con il decreto legislativo n° 206/2005, può essere esercitato solamente nei giorni successivi alla sottoscrizione del contratto. Se il cliente ha stipulato un contratto a distanza (per esempio, per telefono oppure online), ha la possibilità di recedere entro 14 giorni dalla conclusione del contratto, senza incorrere in penali o spese aggiuntive.

Sia per le operazioni di voltura che per quelle di subentro è possibile scegliere una delle seguenti possibilità:

  1. Inoltrare la richiesta tramite l’Area Clienti online
  2. Mettersi in contatto telefonico con un operatore
  3. Recarsi fisicamente presso uno sportello Acea

Per entrambe le richieste è necessario avere a portata di mano il codice POD o PDR associato alla fornitura da attivare e il codice fiscale del nuovo intestatario.Il costo delle operazioni di voltura verrà addebitato nella prima bolletta utile. Nel caso di richieste inviate via web non sarà necessario scaricare o spedire alcun modulo.

Per le richieste effettuate attraverso uno degli altri canali, verrà spedito un plico contrattuale da accettare, firmare ed inviare per posta congiuntamente alla fotocopia di un documento d’identità valido, utilizzando la busta preaffrancata fornita. Una volta ricevuta tutta la documentazione, Acea Energia richiederà al Distributore l’attivazione di un nuovo contratto, senza ulteriori addebiti a carico dell’utente.

CONTATTI

Mercato Libero - Utenze elettriche

  • Numero Verde: 800 130 334
  • Da cellulare: 06 45698245 (costo della chiamata in base al gestore telefonico)

Mercato Libero - Utenze gas

  • Numero Verde: 800 130 338
  • Da cellulare: 06 45698240 (costo della chiamata in base al gestore telefonico)

Servizio di Maggior Tutela - Utenze elettriche

  • Numero Verde: 800 199 900
  • Da cellulare: 06 45698250 (costo della chiamata in base al gestore telefonico)

I call center Acea sono attivi tutti i giorni 24 ore su 24.

RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?
Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!