Parla con noi 02 5005 6100 Parla con noi 02 5005 6100

Le tariffe luce più convenienti di settembre 2018

Pubblicato il 20/09/2018

Il mercato dell’elettricità propone offerte sempre più convenienti, mentre i consumatori hanno imparato a essere attenti nel vagliare le tariffe che permettono loro di risparmiare sulla spesa dell’energia elettrica.  

Cambiare gestore oggi è molto semplice: il passaggio per le utenze domestiche prevede il sostenimento dei costi di bollo (16 euro) e di quelli per il deposito cauzionale, che con potenza impegnata fino a 3 KW hanno un importo massimo di 34,5 euro, un ammontare che sarà restituito al cliente in caso di recesso dal contratto. Attualmente i tempi per il passaggio a un nuovo operatore sono compresi tra i 30 e i 60 giorni.

Dall’UE nuove regole di trasparenza

La Commissione industria del Parlamento Europeo ha approvato una serie di misure che garantiscono maggiore trasparenza sulla fornitura dell’energia elettrica. Tra queste, quella di garantire all’utente entro il mese di gennaio 2022 il cambio di fornitore in 24 ore, senza costi aggiuntivi, a meno che non si voglia interrompere un contratto a scadenza fissa).

I vantaggi della comparazione online

Per scegliere la tariffa giusta basta trovarla su Segugio.itil portale che confronta i preventivi delle offerte più vantaggiose sul mercato e grazie al quale è possibile informarsi su costi e modalità per scegliere la migliore tariffe in base e conoscere il costo del kilowattora nel mercato di maggior tutela e in quello libero.

Qui di seguito ne riportiamo alcuni aggiornati al 10 settembre 2018, per un cliente residente nella città di Milano (consumo 2700 kWh l’anno, potenza impegnata di 3 kW, frequenza di utilizzo in qualsiasi fascia oraria, invio elettronico della fattura).

Le migliori offerte con addebito RID

La tariffa in assoluto più conveniente è quella di wekiwi a 37,17 euro al mese, una somma calcolata dividendo per 12 mensilità la spesa annuale di 446,03 euro. Energia Prezzo Fisso 12 Mesi si distingue per il vantaggio della Carica mensile, che consiste in un ammontare da scegliere in fase di attivazione: in questo modo l’utente stabilisce l’importo mensile (Iva esclusa) che il gestore fatturerà in acconto, evitando così i consumi stimati da parte del fornitore. La società riconosce due tipologie di bonus: il primo, 0,030 euro per ogni kWh, viene corrisposto se si rispetta il consumo relativo alla Carica mensile prescelta. L'altro è lo Sconto on-line, una riduzione di 0,020 euro/kWh per coloro che non usano il call center ma svolgono le loro pratiche utilizzando l’area riservata del portale.

Engie con Energia 3.0 Light (attivabile solo tramite call center) applica invece una tariffa mensile di 37,56 euro (450,66 euro). Il contratto è riservato ai nuovi clienti con contatore già attivo e prevede il prezzo della componente energia bloccato per i primi 2 anni di fornitura. I principali servizi riguardano l’avviso via e-mail dell'emissione della fattura (in formato elettronico) e l’archivio storico di quelle emesse negli ultimi 24 mesi. Ottimo il Servizio gratuito di monitoraggio dei consumi Domuscheck.

Tra le offerte attivabili online e che prevedono esclusivamente la fatturazione elettronica e l'addebito diretto su conto corrente, si distingue Economy Web Luce di Estra, il cui costo mensile è di 41,16 euro al mese – vale a dire 493,91 euro l’anno. Si tratta di una tariffa monoraria riservata a coloro che hanno una fornitura già attiva con altre società e con almeno una bolletta emessa.

Tra i servizi inclusi troviamo il controllo di consumi e la possibilità di inviare l'autolettura in ogni momento con le applicazioni dedicate per iOS e Android, o semplicemente collegandosi all'area clienti sul sito internet di Estra.

Le migliori tariffe luce per chi sceglie di pagare con il bollettino postale

In questo caso la soluzione più economica è E.ON Luceclik, con una spesa di 39,65 euro al mese (475,8 euro l’anno). Si tratta di una tariffa monoraria riservata ai nuovi clienti, con prezzo bloccato per 12 mesi e in promozione E.ON Energia Premiata, un programma fedeltà con catalogo a premi e concorsi stagionali.

Eni gas e luce Link Plus applica invece una tariffa bioraria per una spesa mensile di 41,85 euro (502,17 euro l’anno). L’offerta, con attivazione gratuita via web e prezzo della materia prima bloccato per 24 mesi, prevede uno sconto del 5% sulla componente energia se si sceglie di ricevere la bolletta via e-mail anziché la tradizionale versione cartacea. Tra i servizi inclusi troviamo il Check-up Energetico, che consente al cliente di conoscere il livello di efficienza energetica della propria casa e di sapere cosa fare per poterlo migliorare. La promozione del mese prevede per ogni nuova attivazione uno sconto di 35 euro, un ammontare che raddoppia in caso di attivazione anche del gas.

Bene anche Iren che con Iren 10 Per Due Luce propone una spesa annua di 540,65 euro (45,05 euro al mese). L’offerta, con attivazione gratuita via web e prezzo della materia prima bloccato per 24 mesi, prevede un bonus di 30 euro sulla fornitura di energia elettrica (60 euro se si attiva anche il servizio del gas). Lo sconto verrà corrisposto in tre rate da 10,00 euro l’una, accreditate nelle bollette del primo, del sesto e del dodicesimo mese di fornitura. Con l'attivazione l’utente potrà ricevere un voucher del valore massimo di 150 euro per l’acquisto di prodotti sull’e-Shop Iren Luce Gas e Servizi: tuttavia, il voucher (valido fino al 31/12/2018) non sarà cumulabile con le altre promozioni in corso.

A cura di: Paola Campanelli
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

tariffe luce energia elettrica cambio fornitore bolletta luce

Articoli correlati

Richiesta di contatto×
Espandi