Logo Segugio.it

Luce: i piccoli trucchi che fanno grande il risparmio

Pubblicato il 05/08/2018

Luce: i piccoli trucchi che fanno grande il risparmioE’ recente la notizia dei nuovi rincari previsti per le tariffe luce e gas. Come anticipato nella news "Luce e gas, si risparmia con il mercato libero", a partire da luglio, fino al prossimo settembre, i consumatori si ritroveranno in bolletta un aumento del 6,5% per la luce. Non è certamente una bella notizia, soprattutto a ridosso di un periodo che spesso prevede l’accensione dei climatizzatori e un maggiore utilizzo dell’energia elettrica.

L’aggiornamento arriva direttamente dall’Arera, L'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che ogni trimestre adegua gli importi delle due in base all'andamento del prezzo dei mercati all'ingrosso, con oscillazioni più o meno forti in base a fattori esterni.

Anche se il salasso sembra inevitabile, non demordiamo: ecco un vademecum con le scelte più azzeccate per risparmiare energia durante il periodo estivo e non gonfiare troppo la bolletta.

Come risparmiare energia nei mesi più caldi, a partire dall’uso del condizionatore

A volte, a far lievitare la bolletta non sono le decisioni dell’Autorità, ma le nostre cattive abitudini: elettrodomestici vecchi e poco efficienti, poca attenzione alle offerte, un utilizzo sbagliato della tariffa bioraria.

Come qualche tempo fa abbiamo analizzato nella news "Come risparmiare sulla bolletta della luce", esistono numerosi modi per contenere i costi, a partire dalle proprie abitudini quotidiane.

Soprattutto d’estate, uno dei principali fattori che incidono sulla bolletta è l’utilizzo del condizionatore. Per ottenere risparmi fino al 75%, è opportuno utilizzare il processo di deumidificazione, in abbinamento a un ventilatore.

Oggi inoltre sono disponibili molti condizionatori basati sulla tecnologia inverter, che adatta la velocità del motore al reale fabbisogno di caldo o di freddo nell’ambiente. In questo modo si risparmiafino al 30% di energia elettrica, diminuendo inoltre le emissioni di CO2.

E’ molto importante utilizzare il condizionatore in modo tale da non creare uno sbalzo termico eccessivo rispetto all’ambiente esterno. Anche la manutenzione è importante: è bene controllare periodicamente i filtri per mantenere la qualità dell’aria.

Un ultimissimo consiglio: è preferibile non lasciare vicino al condizionatore elettrodomestici che producono energia e che possono “ingannare” i termostati del condizionatore, facendo percepire una temperatura più alta del reale.

In ogni caso, mai eccedere con l’utilizzo dell’aria condizionata, limitandosi solo all’effettivo bisogno.

E se fosse un problema di contratto? Verifica su Segugio.it le offerte più convenienti

Uno degli errori più comuni che causano bollette salate in qualsiasi momento dell’anno è l'attivazione di un’offerta luce sbagliata. Sul mercato libero c’è una vasta gamma di tariffe che offrono un risparmio consistente.

Per capire qual è l’offerta più adatta alle proprie esigenze, può essere utile avvalersi di un comparatore come Segugio.it: in pochi minuti è possibile richiedere un preventivo gratuito ed individuare una soluzione compatibile con il proprio consumo di energia, secondo le stime, e le proprie abitudini.

Facciamo un esempio al 16 luglio, ipotizzando di richiedere un preventivo per un’abitazione ad Ancona, in cui utilizziamo una potenza di circa 4,5 kW, per lavatrice, condizionatore e scaldabagno elettrico.

Con Edison Best di Edison Energia abbiamo una promozione interessantissima fino al 19 luglio, con il 20% di energia di sconto per 12 mesi. Per attivare l’offerta è sufficiente inserire il codice Summer2018. E’ incluso il servizio di assistenza Prontissimo Casa.

Anche E.On Energia propone un’offerta interessantissima: si tratta di Luceclick, con costo mensile bloccato di 73,23 euro. Non sono previsti costi extra e ci sono sconti interessanti grazie alla bolletta Smart con addebito in conto corrente. In più, con il loyalty program E.On, tanti regali riservati ai clienti.

Ultimissima proposta per tagliare le bollette estive: Energia 3.0 Light di Engie con costo mensile 76,28 euro a prezzo bloccato per 24 mesi. La pratica e le bollette si gestiscono comodamente da Web. L’energia proviene da fonti rinnovabili.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe  >>
Come valuti questa notizia?
Luce: i piccoli trucchi che fanno grande il risparmioValutazione: 4,5/5
(basata su 2 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Le tariffe luce più convenienti di ottobre 2018pubblicato il 11 ottobre 2018
Luce e gas: bollette d’autunno più carepubblicato il 2 ottobre 2018
Obbligatoria la data di spedizione sulla bollettapubblicato il 16 settembre 2018
Le tariffe luce più convenienti di agosto 2018pubblicato il 14 agosto 2018
AGSM e Segugio.it insieme scontano l’energia di 40 europubblicato il 13 giugno 2018
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!