Logo Segugio.it

Le tariffe luce più convenienti di febbraio

Pubblicato il 12/02/2018

Le tariffe luce più convenienti di febbraio

Il 2018 si è aperto con una buona notizia per le famiglie italiane, alle prese con gli aumenti dell’energia del trimestre in corso. I consumatori saranno infatti più tutelati dopo il via libera da parte della Commissione Bilancio della Camera all’emendamento che regola le maxi-fatture per le utenze di luce, acqua e gas.

Come abbiamo riportato nella news nella news "Bollette: novità su conguagli e prescrizione", scatterà dal prossimo primo marzo il divieto dei maxi-conguagli in bolletta, provvedimento grazie al quale non sarà più possibile per i fornitori dei tre servizi pretendere conguagli per consumi avvenuti più di due anni prima.

Risparmiare sull’energia

Per tagliare il costo della bolletta è importante ridurre i consumi. Nell’articolo "Risparmiare sull’energia, anche grazie ai Led" parliamo della convenienza di installare nelle abitazioni lampade ad alta efficienza energetica (ad esempio, quelle a led), che consumano fino all’80% in meno di energia rispetto a quelle tradizionali. Inoltre, il prezzo iniziale più elevato è compensato da una maggiore durata (fino a 50.000 ore di vita), una caratteristica che permette così di ammortizzare la spesa. La loro adozione nelle case ha ripercussioni positive anche sull’ambiente.

Le offerte luce del mese

Il risparmio sulla spesa dell’energia passa anche dalle tariffe individuate con Segugio.it, il portale italiano che confronta per conto dell’utente tutti i preventivi delle società partner presenti sul mercato. Per un generico cliente residente a Milano (consumo 2700 kWh l’anno, potenza impegnata di 3 kW, frequenza di utilizzo in qualsiasi fascia oraria, modalità di pagamento tramite RID e invio elettronico della fattura) si nota che la miglior tariffe luce del 5 di febbraio è quella di wekiwi, che con Energia Prezzo Fisso 12 Mesi offre un prezzo annuo di 451,10 euro. Wekiwi offre il vantaggio della Carica mensile, un ammontare scelto dall’intestatario del contratto che si basa sull’importo medio delle precedenti bollette. Aderendo all’offerta si otterranno anche degli sconti da utilizzare sullo shop Wekiwi, che propone prodotti innovativi per il risparmio energetico.

La convenienza continua con Energia 3.0 Light di Engie (attivabile solo tramite call center) a 455,4 euro, con il prezzo della componente gas bloccato per i primi 2 anni di fornitura. I principali servizi riguardano l’avviso via e-mail dell'emissione della bolletta in formato elettronico e l’archivio storico di quelle emesse negli ultimi 24 mesi. La promozione attiva è Programma fedeltà vinciEnergia, che permette all’utente di ricevere dei premi e godere di vantaggi esclusivi.

E se non vuoi l’addebito sul conto?

Ipotizzando la fattura cartacea e il versamento dell’importo tramite bollettino postale, converrà sottoscrivere Luce30 di Enel Energia al prezzo di 516,61 euro. Si tratta di una tariffa monoraria, che consente di ottenere il 30% di sconto sulla componente energia rispetto all'offerta Energia Pura Casa. Tramite il servizio Bolletta Chiara si potrà pianificare la propria spesa, in modo da sapere l’ammontare da pagare durante i 60 giorni. Tra i tanti servizi opzionali si distingue EnelMia, la carta prepagata del circuito Postepay che garantisce sconti in più di 20.000 negozi (costo 1,6 euro, oltre IVA), mentre con Enel Tutto OK Impianto si riceverà assistenza qualificata per la manutenzione dell’impianto elettrico al costo di 6,99 euro al mese (per 24 mesi).

Tra le proposte più vantaggiose troviamo anche Fixa Luce di ENI. In questo caso la spesa annua è di 553,59 euro: l’offerta, con attivazione gratuita via web o tramite call center e prezzo della materia prima bloccato per 24 mesi, propone in regalo una macchina per il caffè espresso Nescafé Dolce Gusto Piccolo e 40 euro di voucher sconto per le capsule. L’utente potrà usufruire del Check-up Energetico per conoscere il livello di efficienza energetica della propria casa e sapere cosa fare per poterlo migliorare. Nel caso in cui il cliente abbia già in essere un contratto di somministrazione con Eni gas e luce sulla stessa fornitura per cui vuole sottoscrivere l'offerta, verrà applicato un corrispettivo una tantum di importo pari a 10 euro a copertura delle spese di gestione del nuovo contratto.

Logo Segugio.it

Attendi, ti stiamo
trasferendo al sito della società!

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe  >>
Parole chiave: luce, energia, tariffe, bollette, lampade
Come valuti questa notizia?
Le tariffe luce più convenienti di febbraioValutazione: 3/5
(basata su 2 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Le tariffe luce più convenienti di ottobre 2018pubblicato il 11 ottobre 2018
Luce e gas: bollette d’autunno più carepubblicato il 2 ottobre 2018
Obbligatoria la data di spedizione sulla bollettapubblicato il 16 settembre 2018
Le tariffe luce più convenienti di agosto 2018pubblicato il 14 agosto 2018
AGSM e Segugio.it insieme scontano l’energia di 40 europubblicato il 13 giugno 2018
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore

 

×

Potenza impegnata

La potenza impegnata rappresenta il livello di potenza che viene messo a disposizione dal fornitore di energia elettrica. E’ pari al numero massimo di apparecchi elettrici da 1000 watt che si possono attivare contemporaneamente senza che il contatore automaticamente interrompa l’erogazione della corrente. Viene specificata dal fornitore nel contratto, è determinata in base alla tipologia ed al numero di elettrodomestici impiegati in casa. La potenza impegnata più comune per le utenze domestiche è pari a 3 kWh.

 

×

Consumo annuo

Sulla bolletta della luce, nel piccolo riquadro dedicato al riepilogo dei dati, puoi trovare l’informazione riguardante il Consumo annuo di energia elettrica espressa in kWh, ovvero il consumo totale nei 12 mesi precedenti il giorno di emissione della bolletta

 

×

Quando utilizzi l'elettricità?

Seleziona la fascia oraria, identificandoti in quella in cui utilizzi principalmente l’elettricità: sempre se utilizzi l’elettricità in qualsiasi fascia oraria (Giorno 44 %; Sera 33 %; Weekend 23 %); giorno se utilizzi l’elettricità soprattutto nella fascia diurna (Giorno 52 %; Sera 32 %; Weekend 16%); sera e weekend se utilizzi l’elettricità principalmente nella fascia serale e nei giorni festivi (Giorno 14 %; Sera 48 %; Weekend 38 %); oppure personalizza la tua abitudine di consumo indicando in valori percentuali quanto utilizzi l’elettricità per ognuna delle due fasce orarie. La fascia diurna va dalle ore 8 alle 19, la fascia serale dalle ore 19 alle 8, mentre nei giorni festivi viene solitamente applicata la stessa tariffa.

 

×

Seleziona la tipologia di richiesta

Cambio fornitore: quando hai già un contratto attivo a tuo nome, e vuoi passare ad una nuova offerta commerciale.

Nuova attivazione: quando vuoi attivare per la prima volta una fornitura di energia elettrica o gas per la tua abitazione.

Subentro: quando vuoi riattivare una fornitura dopo la cessazione del contratto da parte del precedente intestatario, che ha richiesto la disattivazione del contatore.

Voltura: quando vuoi cambiare l’intestazione di un contratto di fornitura funzionante, attivando contestualmente una nuova offerta commerciale, senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica e di gas.

 

×

Modalità di pagamento

Indica la modalità di pagamento che desideri in quanto la selezione può impattare sul risultato della simulazione. In linea generale, la modalità di pagamento con l’addebito diretto SEPA (che sostituisce il servizio di RID bancario da febbraio 2014 secondo le indicazioni dell’Unione Europea) è automatizzata e non prevede costi aggiuntivi. Invece, la modalità di pagamento con il bollettino postale prevede solitamente un contributo aggiuntivo per la gestione dei costi amministrativi. Alcune offerte non prevedono questa seconda modalità di pagamento.

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!

Logo Segugio.it

Attendi, stiamo cercando
le migliori offerte per te. Grazie!