Risparmio di energia elettrica: arrivano le finestre solari

27/11/2017

Risparmio di energia elettrica: arrivano le finestre solari

I ricercatori di tutto il Mondo stanno collaborando per realizzare la miglior soluzione di risparmio energetico con il minimo impatto ambientaleIn Svezia ad esempio, il Team dell'Università di Göteborg, è riuscito a coniugare economicità, sostenibilità ed esigenze estetiche costruendo finestre solari di ultima generazione.

Grazie al supporto di colleghi provenienti dagli Stati Uniti, dell'Iran e della Cina, gli scienziati hanno ideato un sistema innovativo per risparmiare energia elettrica e lo hanno fatto applicando la nanotecnologia. Le finestre solari infatti, sono formate da nanoparticelle in ossido di alluminio nichelato modellate sul semplice vetro. Applicate alla superficie, sono in grado di catturare le radiazioni solari e di aumentare il comfort degli ambienti interni mantenendo a lungo la temperatura.

Basti pensare che, paragonate alle finestre normali, quelle solari hanno una capacità molto più elevata di evitare la dissipazione di calore e, in più, acquistano 10 gradi centigradi riscaldando gli ambienti a costo zero. L'idea è simile a quella adottata da alcune cellule fotovoltaiche: sfruttare le proprietà plasmoniche delle nanoparticelle per trasformare la finestra in un radiatore. 

Fra i vantaggi delle finestre solari non c'è solo il risparmio di energia. L'invenzione è altamente modulare e in futuro, secondo gli scienziati, potrebbe essere applicata anche a superfici diverse (ad esempio ai vetri dell'auto). C'è un altro aspetto interessante che riguarda l'impatto estetico: le finestre costituiscono già parte integrante degli edifici, al contrario degli impianti fotovoltaici tradizionali i quali, pur garantendo un notevole risparmio di energia elettrica, devono fare i conti con l’ingombro dei pannelli.

Le finestre solari tuttavia, rispetto ai pannelli fotovoltaici, presentano uno svantaggio: questi ultimi possono essere inclinati e orientati in base all’irradiamento solare, le finestre invece, sono posizionate a 90° gradi in verticale, cosa che potrebbe comportare una minor produzione di energia. L’efficienza dei pannelli solari, comunque, è generalmente riconosciuta.

Nel 2016 l'Italia si è trovata al primo posto in Europa per la domanda di fotovoltaico. L'IEA (Agenzia Internazionale dell’Energia) ha rivelato che l’8% dei consumi energetici della Penisola è coperto da energia solare. L’anno precedente c’è stato un vero boom dei piccoli impianti di fotovoltaico: merito dei ribassi sui costi d’installazione e sui materiali. Da ultimo, il Rapporto Attività 2016 del GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ha evidenziato una concreta riduzione degli oneri in bolletta grazie allo sfruttamento delle rinnovabili.

L'invenzione delle finestre solari comunque, sembra rispecchiare le ultime tendenze, che vedono gli italiani sempre più attenti nelle scelte legate all'energia. Tanto è vero che le famiglie, oltre a voler tagliare i consumi, valutano la sostenibilità delle offerte presenti sul mercato (ne abbiamo parlato nella news "Luce: consumi in calo, consumatori più attenti").

Ricordiamo che su Segugio.it è possibile, in pochi minuti, fare simulazioni personalizzate e ottenere preventivi gratuiti e senza impegno anche per forniture 100% energia verde.

Confrontando le migliori tariffe luce del 17 novembre, si nota il grande ventaglio dei prodotti offerti anche nel periodo in corso. Per un cliente residente a Roma (consumo 2700 kWh l'anno, potenza impegnata di 3 kW, frequenza di utilizzo in qualsiasi fascia oraria, modalità di pagamento tramite RID e invio elettronico della fattura) l'offerta più conveniente è Energia Prezzo Fisso 12 Mesi monoraria di wekiwi al costo annuo di 406,09 euro, con il prezzo bloccato per il primo anno di fornitura. L’offerta prevede uno sconto online sulla bolletta elettrica, fatturazione elettronica con addebito su conto corrente e app mobile per la gestione della fornitura e il monitoraggio dei consumi.

Ipotizzando invece il profilo di un residente a Milano (consumo 1500 kWh l'anno, potenza impegnata di 3 kW, frequenza di utilizzo in qualsiasi fascia oraria, modalità di pagamento tramite RID e invio elettronico della fattura), si consiglia Next Energy Luce di Sorgenia con 234,71 euro. Sorgenia offre come Engie una fornitura monoraria 100% verde. Next Energie Luce di Sorgenia non prevede costi di attivazione, e si gestisce dall'area clienti online o via app. Fra i servizi inclusi meritano menzione Energy Lab, una sezione online dove gestire i propri consumi e costi, ricevere suggerimenti e premi. All'offerta si aggiunge Pay Back, il principale programma fedeltà multipartners italiano, che permette di ottenere sconti presso diversi esercenti. Con il servizio Green Life infine, dall'app o dall'area clienti Sorgenia, è possibile scegliere l'impianto da fonti rinnovabili con una geolocalizzazione.

A cura di: Ele Libra

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Risparmio di energia elettrica: arrivano le finestre solariValutazione: 3,2/5
(basata su 4 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Quanto si può risparmiare con una tariffa del mercato liberopubblicato il 5 febbraio 2020
Come tenere sotto controllo i consumi di luce e gaspubblicato il 11 dicembre 2019
Quale gestore di energia elettrica è il più conveniente?pubblicato il 4 dicembre 2019
Come leggere la bolletta della luce?pubblicato il 28 novembre 2019
Le migliori tariffe luce di novembre 2019pubblicato il 8 novembre 2019
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore