logo segugio.it

Adsl non funzionante: cosa fare e come chiedere eventuali rimborsi

02/11/2017

Adsl non funzionante: cosa fare e come chiedere eventuali rimborsiLe offerte in termini di Adsl oggi sono molto performanti, da un lato per la crescente competitività del mercato, dall’altro per lo sviluppo tecnologico sempre più rapido.

Può però capitare che si presentino dei guasti, in termini di velocità del servizio o di qualità. 

Il primo passo è accertarsi delle condizioni riportate sul contratto: se le prestazioni differiscono da quanto sottoscritto, è possibile richiedere un rimborso. E’ necessario presentare un reclamo via telefono, oppure email o fax. Meglio ancora con raccomandata con ricevuta di ritorno. Gli operatori hanno l’obbligo di dare un riscontro al reclamo entro 45 giorni.

Se ciò non accadesse occorre avviare una procedura di contestazione presso l’Autorità Garante per le Comunicazioni (l’Agcom). Tale procedura non richiede l’intervento di un legale.

L’Agcom, dopo aver valutato la documentazione a supporto, stabilisce l’entità del risarcimento, l’eventuale storno degli importi non dovuti ed il rimborso per le procedura del ripristino della linea. Prima però di arrivare alle estreme conseguenze, occorre ricordare che ci sono alcuni accorgimenti da seguire ed alcune verifiche da fare in caso di malfunzionamento della propria linea Adsl.

Come prima cosa va controllato il router, spegnendolo e riaccendendolo se necessario. Sembra una banalità, ma quest’azione così semplice permette al firmware di resettarsi, eliminando eventuali difetti che ostacolavano il funzionamento corretto della periferica di rete.

L’altra cosa da fare è il controllo della temperatura del dispositivo, verificando anche che le vie di areazione non siano ostruite da polvere o da oggetti che impediscono il libero passaggio dell’aria. Se il router si surriscalda eccessivamente, potrebbero fondersi i circuiti interni.

Prestate poi attenzione al collegamento dei cavi: se sono allentati o inavvertitamente scollegati, potrebbero arrecare problemi nel corso della navigazione. Se un cavo è allentato, occorre staccarlo e reinserirlo nuovamente.

Se nessuna di queste opzioni ha funzionato, è necessario effettuare un “Ping”, cioè la verifica del passaggio dei dati tra router e server di rete dell’operatore. Qui si entra in un ambito più tecnico, per cui può rendersi necessaria la richiesta di assistenza da parte dell’azienda con cui abbiamo sottoscritto il contratto.

Ogni provider mette generalmente a disposizione dei consumatori alcuni contatti dedicati per l’assistenza (online e telefonici). I clienti possono segnalare così i problemi legati alla loro connessione e risolvere nel minor tempo possibile.

Ricordate come sempre che, se non siete soddisfatti della vostra linea Adsl, è possibile confrontare le offerte gratuitamente sui comparatori online e valutare le offerte più convenienti al momento disponibili, senza impegno e nella massima trasparenza.

Su Segugio.it è inoltre possibile utilizzare comodi strumenti come lo Speed Test. Grazie alla tecnologia di Ookla, azienda specializzata in diagnostica e test della banda larga, è possibile verificare la velocità della propria connessione in maniera indipendente rispetto agli speed test messi a disposizione dalle aziende del settore.

Se invece siete interessati a valutare un cambio di fornitura, potete fare un preventivo nella sezione dedicata del sito Segugio.it.

Al 31 ottobre per una linea Internet a Milano, con velocità 100Mb e pagamento con RID/SEPA o carta di credito, l’offerta più conveniente è Internet e Sky Ultrafibra di Sky&Fastweb. Il prezzo è di 20,90 euro ogni quattro settimane fino al 01/09/2018, dopo tale data diventa di 49,85 euro. L'opzione UltraFibra, inoltre, è gratuita fino al 01/09/2018, successivamente il costo sarà, sempre ogni quattro settimane, di 5 euro. Tra i vantaggi troviamo il pacchetto Sky e internet illimitato, Sky OnDemand e Sky Box Sets inclusi, il Modem wi-fi è gratis per chi si abbona online.

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Adsl non funzionante: cosa fare e come chiedere eventuali rimborsiValutazione: 4/5
(basata su 9 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Telefono e Adsl: quali sono le tariffe più convenienti?pubblicato il 6 dicembre 2019
Aumentano le tariffe di internet casa: rimedi e consiglipubblicato il 27 novembre 2019
Le migliori tariffe ADSL di novembre 2019pubblicato il 15 novembre 2019
Le migliori offerte solo internet di ottobre 2019pubblicato il 30 ottobre 2019
Come scegliere la migliore ADSLpubblicato il 18 ottobre 2019
RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?