Internet gratuito e senza fili negli spazi aperti: il bando della Commissione europea

25/05/2017

Internet gratuito e senza fili negli spazi aperti: il bando della Commissione europea

Arriva dalla Commissione Europea riunita a Bruxelles il programma di stanziare 120 milioni di euro a favore del progetto Wifi4Eu. Internet gratuito e senza fili negli spazi aperti e nei pressi degli uffici pubblici anche dei centri più piccoli del Vecchio Continente, con l’installazione di hotspot di nuova generazione tramite i quali i Comuni offriranno ai loro abitanti connettività locale senza fili. Così, dopo i voli aerei, come abbiamo scritto nella news, pubblicata nella sezione Viaggi di Segugio.it, "Il bello di volare connessi", si potrà navigare liberi anche in molti spazi pubblici cittadini o di competenza di pubblici uffici, ma anche punti di pubblico interesse, come biblioteche e ospedali.

Le proposte della Commissione si delineano all’interno della strategia Digital Single Market volta a unificare il mercato digitale continentale e vogliono garantire la disponibilità e l’impiego di reti ad altissima capacità che consentiranno l’utilizzo diffuso di prodotti, servizi e applicazioni nel mercato unico digitale e il sostegno al processo di digitalizzazione dell’amministrazione pubblica, secondo una visione europea della connettività internet per i cittadini e le imprese nel mercato unico digitale.

Nello specifico, il programma prevede di sostenere fino a 8.000 Comuni che ne faranno richiesta attivando fino a 50 milioni di collegamenti gratis al giorno. Tramite un bando - 20 milioni di euro per il primo indetto che sarà pubblicato entro la fine dell’anno -, i Comuni si aggiudicheranno un vaucher da 20.000 euro per sostenere le spese di installazione degli hotspot, mentre si farà in seguito carico delle spese di abbonamento al gestore telefonico. L’assegnazione dei fondi avverrà in maniera equilibrata lungo la geografia dei Paesi dell’Unione europea e “dovrà contribuire alla coesione economica, sociale e territoriale, tenendo conto in particolare delle esigenze delle comunità locali”.

Il criterio di assegnazione non saranno le dimensioni del Comune, né la presenza di accessi gratuiti in alcune zone, ma dovrà riguardare aree in cui non è disponibile alcun punto di accesso gratuito, pubblico o privato, che fornisca connettività a banda larga ad altissima velocità. Oltretutto, la Commissione promette una qualità del servizio molto alta, che si traduce in una soglia minima di 30 Mbps al secondo.

In tema di connessione gratuita, è di questi giorni la notizia dell’attivazione della funzione di Facebook Trova Wi-Fi, allargata adesso anche al sistema Android dopo la fase di test riservata a pochi utilizzatori su iOS. Si tratta di un servizio in grado di mappare e raggiungere tutti gli hotspot utili senza alcun uso di password, in maniera evidentemente gratuita e veloce, usando il Gps.

Sempre parlando di connessione e di velocità ed efficienza della rete, ricordiamo che su Segugio.it è possibile usare lo strumento di fibra ottica per scoprire se e quanto il proprio comune è coperto da cavi in fibra, e a quali servizi avere accesso nella propria località di residenza.

Segugio.it è anche uno strumento importante per risparmiare sulla bolletta di telefonia e connessione internet grazie al confronto tariffe ADSL e telefono per la casa. Per trovare la tariffa migliore basta inserire la velocità di download minima (magari facendo una verifica con lo ADSL per conoscere la velocità reale della connessione attuale) e il numero di chiamate verso telefoni fissi e mobili effettuate in media ogni mese, indicando anche l’eventuale necessità di modem wi-fi o SIM dati: sarà così possibile ottenere rapidamente la lista delle offerte ADSL e telefono disponibili. Per ogni offerta trovata, il servizio elenca le caratteristiche principali e i relativi costi, fissi e variabili, mensili e annuali, iniziali e a regime, da sostenere per la connettività internet e per il telefono.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Internet gratuito e senza fili negli spazi aperti: il bando della Commissione europeaValutazione: 4,6/5
(basata su 11 voti)
RICERCA ADSL
Che utente sei?
Quali servizi desideri?
In quale comune abiti?
Quale tecnologia desideri?
Quale velocità desideri?
Come desideri le chiamate?
Hai già Internet?
Vuoi includere altri servizi?
Come vuoi pagare?