logo segugio.it

Canone Rai in bolletta tra conferme e sorprese

06/08/2016

Canone Rai in bolletta tra conferme e sorprese

Torniamo a parlare di canone Rai dopo avervi raccontato le proteste delle associazioni dei consumatori; è stato infatti inserito nella bolletta elettrica, divenendo realtà per milioni di italiani e scatenando così non poche polemiche. Il monito arriva dall’Unione Nazionale dei Consumatori, che segnala l’addebito della tassa televisiva nei confronti di consumatori ignari che non credevano di doverla versare. Sono infatti tantissimi i casi segnalati da utenti che dopo aver inviato l'apposito modulo di disdetta del canone si ritroveranno comunque a pagare per poi chiedere il rimborso.

L'Agenzia delle Entrate fa sapere a questi consumatori che è stata messa a disposizione una e-mail, utilizzabile anche senza posta certificata, dove sarà possibile inoltrare tutte le segnalazioni. Gli utenti potranno inviare un reclamo presso il SAT (Sportello Abbonamenti Tv) all’indirizzo mail dp.itorino.uttorino1.sat@agenziaentrate.it

Una volta verificati i presupposti della richiesta, lo sportello si metterà in comunicazione con l’Acquirente Unico al fine di disporre l’eventuale riaccredito (sempre in bolletta) delle somme dovute.

In caso di eventuale contestazione il cittadino può fare ricorso alla Commissione Tributaria Provinciale, visto la natura di imposta del canone Rai.

Tuttavia il pagamento di buona parte della tassa nella bolletta dell'energia elettrica di luglio ha scatenato comunque le polemiche dei consumatori che avrebbero voluto evitare di versare in un'unica soluzione le sette rate arretrate da gennaio 2016.

Un altro problema segnalato dall’UNC riguarda la modifica delle voci in bolletta che dovrebbero informare gli interessati dei diversi importi da versare. “Stanno arrivando le fatture di altre imprese”, spiega l’Unione, “ma nessuna di quelle finora pervenute riporta in prima pagina alcun riferimento al pagamento del canone Rai. Nonostante debbano ricevere 14 milioni di euro per l’attuazione di quanto previsto nel decreto Mise, le imprese elettriche evidentemente hanno ritenuto troppo costoso modificare la prima pagina della fattura. Una mancanza di trasparenza che danneggia i consumatori”.

Ricordiamo che i contribuenti aventi un'utenza già attiva il primo gennaio verseranno in tutto per il canone 10 rate da 10 euro, per un esborso totale di 100 euro, mentre coloro che hanno attivato il servizio nei mesi successivi pagheranno delle quote mensili via via più alte a causa di una tassa di concessione governativa da 4,13 euro. Per attivazione di un nuovo contratto si intende sia l’avviamento di una fornitura elettrica in una nuova abitazione, sia la voltura o il subentro dell’utenza luce.

Dunque se il contratto è partito ad esempio ad aprile, salderà in totale per il 2016 la quota di 77,50 euro, suddivisi in 26,58 euro nella bolletta di luglio e cinque rate da 11,07 euro per le mensilità successive.

Diverso l’ammontare per le attivazioni avvenute a maggio e a giugno: la rata cumulativa del mese in corso è rispettivamente di 18,43 e 10,27 euro, mentre le cinque successive saranno da 11,56 e 12,24 euro.

A cura di: Paola Campanelli

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
ARTICOLI CORRELATI
Quale gestore di energia elettrica è il più conveniente?pubblicato il 4 dicembre 2019
Come leggere la bolletta della luce?pubblicato il 28 novembre 2019
Come scegliere la caldaia e tagliare la spesa in bollettapubblicato il 25 novembre 2019
Le migliori offerte luce e gas di luglio 2019pubblicato il 16 luglio 2019
Canone Rai: novità e conferme per il 2019pubblicato il 26 ottobre 2018
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore