logo segugio.it

Tariffe luce e gas: bonus a sapersi!

29/03/2016

Tariffe luce e gas: bonus a sapersi!

Il 2016 è sicuramente un anno cruciale per le tariffe luce e gas.

A partire da gennaio trovano applicazione le riforme volute dall'Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico: si tratta di una profonda revisione delle logiche di distribuzione, basata sulla selettività nella scelta deli investimenti  e su una migliore gestione delle reti esistenti.

Abbia già parlato nei giorni scorsi di una delle principali novità, la nuova bolletta 2.0, che prevede la sintesi delle informazioni utili al cliente in una sola pagina scritta fronte retro e dovrà essere obbligatoriamente utilizzata da tutti gli operatori del settore. Si possono trovare tutte le informazioni fondamentali su questa importante novità all'interno della sezione guide e strumenti su Segugio.it

Anche un altro punto importante è stato affrontato nei giorni appena trascorsi: l'abolizione del servizio di maggior tutela; infatti il mercato si sta inoltre muovendo verso l'uscita dalle tutele di prezzo, con la liberalizzazione del vettore elettrico, peraltro il più sostenibile tra tutti i vettori energetici diffusi.

L’anno in corso si caratterizza anche per una politica di contenimento dei costi delle tariffe luce e gas: secondo quanto comunicato dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico, dal primo gennaio un nucleo familiare “tipo1” beneficia mediamente, nel primo trimestre dell’anno in corso, di un calo dell’1,2% per la bolletta elettrica; ancora più evidente la flessione per il gas, con un -3,3% di riduzione costi.

Questo trend porterà ad un risparmio stimato complessivo di 60 euro nell’anno.

Il decremento generalizzato nelle bollette è legato alla discesa dei costi complessivi per l'approvvigionamento delle materie prime. E’ stata la stessa Aeegsi ad evidenziare “un leggero adeguamento al ribasso degli oneri di sistema e un lieve calo delle tariffe di trasmissione, distribuzione e misura, in parte controbilanciato da un aumento delle componenti relative all'attività di commercializzazione della vendita al dettaglio”.

L’Autorità ha inoltre prorogato, con scadenza lo scorso 29 febbraio, il bonus per i consumatori in condizione di disagio economico e fisico, richiedere le agevolazioni previste per le tariffe luce e gas.

Si tratta di misure di tutela specifica per i consumatori vulnerabili, il cui valore è aggiornato annualmente dall’Aeegsi. Si tratta di misure divenute sempre più rilevanti a seguito del recepimento delle direttive europee.

Gli aventi diritto sono gli intestatari di un contratto di fornitura elettrica, per la sola abitazione di residenza, il cui nucleo familiare abbia un indicatore Isee non superiore a € 7.500 o, in alternativa, più di 3 figli a carico e indicatore Isee non superiore a € 20.000 (disagio economico).

Per quanto riguarda il bonus gas, è possibile farne richiesta se si è affetti da grave patologia documentata o se nel nucleo familiare vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita (disagio fisico).

Per quanto concerne i requisiti economici, possono ottenere l'agevolazione tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura di gas naturale, per la sola abitazione di residenza, con un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 7.500 euro o con più di 3 figli a carico e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro con misuratore gas di classe non superiore a G6.

Ricordiamo che il bonus elettrico per disagio fisico viene erogato senza interruzioni fino a quando sono utilizzate le apparecchiature. I bonus gas e luce per disagio economico, invece, vengono riconosciuti per 12 mesi, al termine dei quali è necessario rinnovare la richiesta di ammissione. 

L’Aeegsi ha sottolineato che, a causa della mancanza di informazioni, molti degli aventi diritto non hanno fatto richiesta del bonus, mentre un terzo dei beneficiari non ha più rinnovato la richiesta. E’ stato rilevato che in 5 anni oltre 2 milioni di famiglie hanno ottenuto il bonus ma questo rappresenta appena il 34% degli aventi diritto al bonus elettrico e il 27% di quelli del bonus gas.

In quest’ottica l’Autorità, in collaborazione con le Associazioni consumatori, ha promosso il progetto “Bonus a sapersi” che prevede 75 incontri nelle principali città italiane, ad opera di 15 che forniranno tutte le informazioni necessarie ad accedere al bonus.

Ricordiamo che il modo migliore per risparmiare resta sempre il confronto delle tariffe; senza dubbio uno dei modi migliori è comparare online le offerte dei migliori fornitori.

Proviamo a fare una simulazione. Al 29 marzo le migliori tariffe luce per una famiglia residente nel comune di Roma con un consumo annuo pari a 2700 kWh, una potenza impegnata di 3 kW ed un utilizzo dell'elettricità durante tutto il giorno, sono: Energia Prezzo Fisso 12 Mesi di wekiwi, start-up nata ad inizio marzo 2016 che offre un'esperienza tutta digitale, consentendo così un significativo risparmio al cliente con un costo annuo pari a 457,98 euro; E-Light monoraria di Enel Energia, con un costo annuo di 478,77 euro, l'attivazione gratuita ed il servizio Bolletta Chiara; ed AGSM Web Luce di AGSM, con il prezzo energia bloccato per i primi 12 mesi ed un costo totale annuo di 484,77 euro.

Per la fornitura di gas, invece, la stessa famiglia con un consumo annuo di 1500 Smc, potrebbe usufruire delle seguenti migliori tariffe gas: Gas Prezzo Fisso 12 Mesi di wekiwi, molto conveniente grazie all'applicazione di un doppio sconto, con un costo annuo pari a 1.141,56 euro; Prezzo Netto Natura Web di Hera Comm con una spesa annua pari a 1.196,03 euro ed uno sconto di 60 euro sulla prima bolletta se viene attivata sia l'offerta luce sia quella gas; ed E-light Gas di Enel Energia, tariffa esclusivamente web, che prevede una spesa annua di 1.234,46 euro.   

 

A cura di: Alessia De Falco

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore
RICERCA GAS
Che utente sei?
In quale comune abiti?
Consumo stimato annuo
di gas (Smc)
Clicca qui per calcolarlo
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di gas

Quante persone vivono in casa?
Per cosa utilizzi il gas?
Cucina
Riscaldamento Casa
Produzione Acqua Calda
Quanti metri quadri ha l'immobile?