logo segugio.it

Energia, sempre più a tutela dell’ambiente

07/03/2016

Energia, sempre più a tutela dell’ambienteI nostri provider di energia ci hanno spesso guidato per aiutarci a mettere in atto quei piccoli accorgimenti (spegnere la luce ogni volta che si esce da una stanza, staccare dalla presa il caricabatterie del cellulare quando non è in uso, ecc.) che alla fine del mese ci portano ad avere una bolletta più leggera e ci insegnano a prenderci cura dell’ambiente.

Un altro passo molto importante che già da tempo i nostri fornitori di energia, come quelli di tutte le altre utenze, ci stanno offrendo e che continuano a proporci incentivandoci nell’utilizzo è la bolletta on-line al posto di quella cartacea.

Oggi l’utilizzo del web è trasversale alle diverse fasce di età e la percentuale degli italiani che non utilizzano questo strumento è in costante diminuzione, anche grazie all’uso quotidiano dei vari device (computer, smartphone e tablet). Quindi quale migliore opportunità, almeno per chi utilizza quotidianamente la posta elettronica, di ricevere la bolletta via e-mail?

In questo modo le fatture vengono inviate all’indirizzo della nostra casella di posta elettronica in formato pdf e cessa il servizio di spedizione della lettera cartacea tramite posta ordinaria. Se dovessimo cancellare erroneamente l’e-mail contenente la fattura senza averla salvata, possiamo sempre accedere alla nostra area riservata del servizio clienti sul sito del nostro fornitore dove troveremo tutte le bollette in ordine cronologico.

Un modo pratico, economico, veloce e sempre controllabile per gestire le bollette di casa e che in più fa bene all’ambiente. Rinunciare a ricevere le bollette cartacee trasportate tramite posta ordinaria è una manifestazione concreta del desiderio di salvaguardare l’ambiente. Sappiamo bene, ma è sempre utile ripeterlo, che evitare il più possibile l’utilizzo della carta evita di abbattere alberi e intere foreste, sempre più indispensabili per il nostro pianeta e responsabili dell’assorbimento dell’anidride carbonica (CO2). Oggi è ancora poco diffuso l’utilizzo della carta riciclata e, in ogni caso, è un buona prassi quella di evitare l’uso non strettamente necessario anche di quest'ultima.

Scegliere consapevolmente di ricevere le bollette per via telematica evita l’emissione di CO2 nell’atmosfera ed è un regalo che ci facciamo per il nostro futuro.

Non è necessario stampare le bollette, l’importante è conservarle in una cartella di archivio nel nostro computer e nel backup, che è sempre bene fare, di tutti i documenti importanti contenuti nel nostro pc. In questo modo, oltre a non stampare carta inutile e ad evitare l’inquinamento prodotto dal trasporto delle lettere cartacee, avremo anche più spazio a disposizione in casa e non correremmo il rischio di perdere dei documenti. Le bollette, che siano elettroniche o cartacee, vanno sempre conservate per 10 anni.

E se vogliamo approfondire il contenuto delle bollette e analizzare nel dettaglio di quali voci è costituita? Ci vengono incontro delle utili guide predisposte da Segugio.it, che rendono più chiari i costi che paghiamo.

Unica condizione per poter accedere al servizio di bolletta elettronica consiste nell’avere predisposto l’addebito diretto sul conto corrente o sulla carta di credito dell’intestatario dell’utenza. In pratica bisogna domiciliare l’utenza, cioè attivare il pagamento SEPA, che avverrà automaticamente sul conto alla data di scadenza. In questo modo non ci saranno ritardi di pagamento, si eviterà il rischio di more non volute, non sarà necessario utilizzare il nostro tempo per recarsi in banca o in posta e non ci sarà ulteriore spreco di carta e inchiostro per la stampa delle ricevute.

Il servizio è gratuito con qualsiasi fornitore noi abbiamo scelto e la nostra bolletta web ci viene recapitata puntualmente lo stesso giorno di emissione, in questo modo abbiamo la situazione sotto controllo.

Altro elemento importante è il risparmio economico, perché solitamente il recapito della bolletta cartacea, da parte di qualsiasi tipologia di utenza, viene effettuato a fronte di una spesa per l’invio della lettera che si aggira intorno ai due euro, a seconda del provider scelto. A questa cifra dobbiamo sommare quella che viene spesa di commissione per il pagamento effettuato presso un ufficio postale o un tabaccaio. Se moltiplichiamo questa somma per il numero di bollette che riceviamo in un anno notiamo subito che il risparmio è importante.

Inoltre non bisogna dimenticare che, per risparmiare ancora di più, è possibile confrontare le tariffe luce e gas su segugio.it per trovare quella che meglio soddisfa le proprie esigenze, anche con la possibilità di ricevere la bolletta in formato elettronico.

Alcune compagnie fornitrici di utenze si occupano di progetti legati all’ambiente, provvedono ad esempio alla piantumazione di alberi o a rimboscare foreste distrutte come forma di compensazione per le attività che hanno un impatto negativo e per l’emissione di CO2.

A cura di: Orsola Mallozzi

Confronta i prezzi e risparmia

Scopri subito le migliori tariffe
Come valuti questa notizia?
Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore
RICERCA GAS
Che utente sei?
In quale comune abiti?
Consumo stimato annuo
di gas (Smc)
Clicca qui per calcolarlo
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di gas

Quante persone vivono in casa?
Per cosa utilizzi il gas?
Cucina
Riscaldamento Casa
Produzione Acqua Calda
Quanti metri quadri ha l'immobile?