Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Reti ottiche di Ericsson a 1 Terabit nate in Italia

Pubblicato il 20/03/2013

Aggiornato il 22/02/2016

Ericsson ha annunciato di avere completato con successo il test della prima rete a fibra ottica in grado di supportare una velocità di ben 1 terabit al secondo (equivalente a ben 1000 gigabit).

Per dare un’idea del risultato raggiunto basti pensare che l’offerta commerciale consumer in Italia propone dei pacchetti che raggiungono una velocità massima su fibra ottica di 100 megabit. In questa sperimentazione si è raggiunta una velocità 10.000 volte superiore, ovvero 1.000.000 megabit.

La sperimentazione è stata effettuata in Australia, sfruttando l’infrastruttura in fibra ottica dell’operatore Telstra su un percorso di circa 1000 chilometri tra Sydney e Melbourne

È un risultato importante che, nonostante sia nella fase inziale di test, segna un importante milestone in un contesto globale di crescita dell’economia digitale, “affamata” di infrastrutture per la trasmissione dati sempre più potenti e capaci.  

Questo traguardo è stato raggiunto grazie anche al supporto di un team italiano: il centro di ricerca Ericsson di Pisa, in collaborazione con la Scuola Superiore Sant'Anna e il laboratorio per le reti fotoniche del Cnit (il Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni).

Un team competente che aveva già dimostrato le proprie capacità stabilendo due successivi record mondiali di velocità nella trasmissione dati in laboratorio: nel 2011 con 448 gigabit al secondo, e nel 2012 raggiungendo la soglia del terabit.

Da un lato il successo di questo progetto, dovuto anche alla partecipazione di competenze provenienti dal nostro paese, ci conforta e dimostra che l’Italia è un paese all’avanguardia nello studio di tecnologie innovative per la trasmissione dati.

D’altro canto però non possiamo non rilevare con rammarico che in Italia sono ancora presenti aree non raggiunte da una semplice linea ADSL. È un gap assolutamente da colmare in un contesto economico legato sempre di più alle tecnologie digitali.

Speriamo che questo successo - in parte italiano - possa dare una spinta nei confronti delle amministrazioni pubbliche, per cercare di ridurre le carenze infrastrutturali che tuttora non consentono a parte della popolazione di accedere alla rete internet tramite banda larga.

A cura della Redazione
Confronta i prezzi e risparmia Scopri subito le migliori tariffe

Parole chiave

internet veloce banda larga fibra ottica

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi