logo segugio.it

Leggere la bolletta della luce: estremi della bolletta e pagamenti

Dal 1 gennaio 2016 la bolletta dell’energia elettrica deve rispettare alcuni requisiti imposti dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). In questa sezione della guida alla lettura della bolletta della luce ci concentreremo sugli estremi della bolletta e sulla modalità di pagamento. Queste informazioni sono solitamente posizionate nella parte alta della bolletta o in una colonna laterale, ma in ogni caso nella prima pagina della fattura.


Estremi della bolletta e pagamenti

E’ bene ricordare che società diverse possono avere bollette dalla grafica differente, ma dovendo fornire all’utente le medesime informazioni molto spesso le bollette presentano una struttura simile facilmente identificabile. I seguenti dettagli relativi all'identificazione della bolletta e ai dati di pagamento non possono mai mancare.


1. ESTREMI DELLA BOLLETTA

In questa categoria rientrano i dati che identificano univocamente la bolletta come il numero della fattura, il periodo di riferimento e la data di emissione. Con queste informazioni, solitamente posizionate nell’intestazione o nella zona subito sottostante è possibile avere immediatamente un’idea chiara di quale bolletta stiamo analizzando. Per evitare fraintendimenti quando si analizzano i dati di consumo consigliamo sempre prima di tutto di controllare con cura il periodo di riferimento. Eventuali consumi anomali e le loro cause potranno così essere più facilmente interpretati.


esempio bolletta luce

2. SCADENZA DEL PAGAMENTO

Indica il giorno entro il quale pagare la bolletta. Se non si è scelta una modalità di pagamento automatica come l’addebito su conto corrente bisogna prestare molta attenzione a questa data poiché se non rispettata verranno applicati degli interessi di mora in base al numero di giorni di ritardo. Se invece si è optato per una modalità di pagamento automatica come l'addebito diretto su conto corrente (SEPA/SDD) la cifra sarà addebitata automaticamente nel giorno fissato.


3. MODALITÀ DI PAGAMENTO

Vengono indicate le modalità di pagamento secondo quanto previsto dal proprio contratto di fornitura di energia. Alcune modalità possono comportare un costo aggiuntivo o uno sconto a seconda di quanto stabilito dal proprio fornitore. In caso si disponga della tariffa di maggior tutela deve essere presente sempre almeno una modalità di pagamento gratuita.
Le principali modalità di pagamento accettate dai fornitori di energia elettrica sono l'addebito diretto su conto corrente e il bollettino postale. Quest'ultima è la modalità di pagamento più tradizionale, ma presenta diversi svantaggi sia per gli utenti che per i fornitori stessi, che vanno dalle spese materiali per l'invio del bollettino al tempo impiegato per disporre del suo pagamento, fino al rischio di dimenticarsi di eseguire il pagamento stesso e quindi di trovarsi a pagare gli interessi di mora. Al contrario invece, l'addebito diretto su conto corrente permette di evitare tutti questi possibili problemi, risparmiando tempo e denaro.


4. INFORMAZIONI SUI PAGAMENTI

In questa sezione viene riepilogata la situazione sui pagamenti ed è riportato in modo esplicito se le precedenti fatture risultano regolarmente pagate o ci sono stati dei ritardi. In caso di ritardo nel pagamento è sempre indicato l’eventuale tasso di interesse applicato e le procedure che possono essere attuate per la regolarizzazione dei pagamenti.
È sempre bene controllare questa sezione indipendentemente dalla modalità di pagamento prescelta, in modo da intercettare rapidamente eventuali problemi o disguidi che possono verificarsi e risolverli prima della scadenza del periodo disponibile per pagare la bolletta.


esempio bolletta luce

5. RATEIZZAZIONE

Le norme stabilite dall’Autorità prevedono la possibilità di rateizzare l’importo della bolletta se in regime di Maggior Tutela sono rispettati i seguenti requisiti:

  • La bolletta di conguaglio ha un costo superiore al doppio della cifra fatturata nelle bollette con consumi stimati successive all'ultimo conguaglio.
  • Un malfunzionamento del contatore ha fatto sì che venga richiesto il pagamento di consumi che non erano stati registrati nelle fatture precedenti
  • All'utente è addebitato un conguaglio che segue una o più mancate letture di un contatore posizionato in luogo accessibile

Se la bolletta rientra in uno dei casi citati deve essere presente l’indicazione di come richiederne la rateizzazione.
Sottolineiamo che queste condizioni sono valide per gli utenti del servizio di tutela, mentre non ci sono obblighi riguardanti le offerte sul mercato libero. Ciò non significa che per questo tipo di prodotti non sia possibile rateizzare la bolletta della luce, ma semplicemente che per conoscere quando e in quali casi è possibile farlo è necessario consultare la documentazione contrattuale.


Approfondimenti


Modalità di pagamento: quale scegliere?

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti le società di vendita dell'energia elettrica offrono spesso ai propri utenti la scelta tra modalità di pagamento differenti al fine di rendere più semplice il pagamento delle fatture ad ogni tipo di utente. Non tutte le modalità di pagamento però sono uguali e certe permettono addirittura un risparmio addizionale sulla bolletta della luce sotto forma di bonus o sconto extra dedicato a chi le utilizza.


Addebito su conto corrente

La modalità di pagamento più conveniente da questo punto di vista è sicuramente l'addebito diretto su conto corrente, che come già descritto permette di risparmiare tempo automatizzando completamente il processo di pagamento e di minimizzare il rischio di contrattempi nel pagamento. Si tratta anche di una modalità più ecosostenibile perché, in abbinamento alla ricezione della bolletta via e-mail, permette di risparmiare nella stampa e nell'invio per posta di materiale cartaceo. Per questo quasi tutti i fornitori riconoscono uno sconto a tutti coloro che scelgono questa modalità di pagamento, oppure applicano un sovrapprezzo per la scelta di modalità di pagamento meno efficienti come il bollettino postale.


Offerte web

In fase di scelta di una nuova tariffa luce quindi non dobbiamo trascurare la modalità di pagamento con la quale prevediamo di pagare le bollette. Alcune società infatti propongono persino delle offerte specifiche, con un prezzo della componente energia ridotto, dedicate esclusivamente a coloro i quali richiedono l'attivazione direttamente dal web richiedendo il pagamento tramite addebito su conto corrente. Questi prodotti spesso denominati "offerte web" o "offerte online" permettono quindi di massimizzare il risparmio e di gestire totalmente dal web la propria attivazione in pochi clic.


RICERCA LUCE
Che utente sei?
In quale comune abiti?
È una abitazione di residenza?
Quale è la potenza dell'impianto?
Consumo stimato annuo di
energia elettrica (KWh)
Clicca qui per calcolarlo
Quando utilizzi l'elettricità?
Seleziona la tipologia di richiesta
Come vuoi pagare?
Come vuoi ricevere la bolletta?

 

×

Consumo stimato annuo di energia elettrica

Quante persone vivono in casa?
Quali elettrodomestici sono utilizzati?
Cucina/forno elettrico
Lavatrice
Congelatore
Lavastoviglie
Scaldabagno elettrico
Condizionatore